Mercoledì 22 Maggio 2019 ore 02:51
INCIDENTE
Aeroporto di Fiumicino, sfiorata la tragedia FOTO
Compleanno che avrebbe potuto avere conseguenze drammatiche per il Leonardo da Vinci

Intorno alle 11:30 di questa mattina, 20 agosto, due autovetture di Aeroporti di Roma si sono scontrate sulla center line (linea riservata al rullaggio degli aeromobili) nei pressi della piazzola 509 proprio mentre il volo della Finnair stava preparandosi a rullare. 

Lo scontro fra la Panda e la vettura del Sar poteva causare una tragedia, se una delle vetture durante la collisione fosse finita contro l'aeromobile o gli operai a lavoro, arrecando danni molto più gravi e consistenti di quelli accaduti. La zona di transito è stata immediatamente chiusa dalle forze dell’ordine. Tra il nervosismo apparso negli atteggiamenti degli uomini di AdR sono iniziate le prime ricostruzioni. Sembrerebbe esserci stata un’eccessiva velocità della vettura del Sar e una distrazione da parte del conducente della Fiat Panda. Tanto spavento, ma nessuno si è ferito gravemente, solo qualche contusione per i due guidatori delle vetture, finite distrutte. Ennesima figura di cartone di fronte ai passeggeri in transito al Leonardo da Vinci.

Per la rimozione si è reso necessario l'intervento dei tecnici della Simav (che ricordiamo stanno rischiando il posto di lavoro proprio a causa delle scelte scellerate di Aeroporti di Roma) che hanno rimosso la vettura Fiat Panda con il carro attrezzi; per la vettura del Sar, nonostante la perdita di liquidi e fosse incidentata, AdR ha provveduto per conto proprio a spostarla in un punto sicuro.

Già lo scorso 27 agosto 2015 due vetture di Aeroporti di Roma si sono scontrate e cappottate in zona di rullaggio; anche allora venne coinvolta una vettura del Sar. Nel frattempo a poca distanza uno dei tanti bagagli caduti e abbandonati in pista tra lo slalom dei mezzi in transito. Netto contrasto tra il moderno molo in costruzione e le vecchie consuetudini.

 


ARTICOLI CORRELATI
Trentacinque algerini si sono dileguati appena scesi da un volo: episodio che genera timori dopo le minacce dell'Isis
"Sono stati rintracciati, nessuno fugge dall'aeroporto". Ma il Consap rilancia: "Da inizio anno 500 algerini spariti"
Un 62enne americano deceduto mentre stava per imbarcarsi alla volta degli Stati Uniti
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Sequestrati 243 chili di droga
2
I dissidi tra padre e figlia erano frequenti. E' da capire se la giovane donna abbia agito per difendersi da un'aggressione del padre
3
Il padre ha buttato giù la porta, e ha visto il corpo a terra della figlia che non dava segni di vita; inutili i tentativi disperati di rianimarla
4
L'accusa per la 19enne Debora è stata derubricata in eccesso colposo di legittima difesa

5
Da segnalare che all'interno della stazione ferroviaria di Frosinone manca un sistema di videosorveglianza
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]