Mercoledì 22 Gennaio 2020 ore 04:11
SPONSOR DA SCOMMESSA
Il calcioscommesse (legale), finanzia la Nazionale di calcio
La Nazionale di calcio finanziata da Intralot, uno dei maggiori concessionari di slot machine e scommesse del Bel Paese

La stupefacente decisione è stata resa nota ieri dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio dopo che le firme erano state apposte sull’accordo di partnership con la nota società che si occupa di slot e scommesse sportive in Italia e non solo. L’annuncio, che ha lasciato sgomenti i più, arriva dopo le recenti dichiarazioni del Governo tese a ridimensionare la presenza di gioco d’azzardo nei bar e nelle tabaccherie. Negli ultimi anni, infatti, si era visto aumentare in maniera esponenziale il numero dei “giocatori” rovinati dalla passione per il video poker. Gente (pensionati, ragazzi, casalinghe) che,  incapace di porre freni al vizio delle macchinette, era arrivata a perdere ingenti somme di denaro, il lavoro, la famiglia.. tutto.

Singolari, tanto per usare un eufemismo, sono state le dichiarazioni seguite all’accordo, rilasciate dai vertici di FIGC. Il direttore generale della Federazione, Michele Uva, infatti, aveva detto di Intralot, “è un marchio con il quale abbiamo trovato subito affinità di valori, con l’intenzione di creare un percorso socio-educativo in grado di combattere la ludopatia”. In linea, il commento del presidente Tavecchio che aveva sottolineato quanto la decisione presa fosse incentrata sui valori e sull’impegno in attività sociali.

E’ notizia di questa mattina che sono già diverse le interpellanze parlamentari richieste dopo che l’accordo era stato reso pubblico così come sono divampate all’istante le proteste da parte delle varie Campagne nazionali contro i rischi del gioco d’azzardo come “Mettiamoci in gioco” che chiedono a gran voce che l’accordo venga rigettato. In un mondo dove tutto viene tradotto in moneta sonante e filmati rubati pubblicati sul Web, quello della maglia Azzurra, una volta sinonimo di  purezza dello sport e della passione per il calcio, svenduta al mondo dell’azzardo, è una pagina che nessuno (o quasi) avrebbe mai immaginato di poter vedere.


ARTICOLI CORRELATI
Siamo andati al letto con le scene dei calci di rigore di Pellè e Zaza convinti di aver visto un filmetto dove alla fine Alvaro Vitali vince l'Oscar
Lo stile esibito non è dei migliori, aumentarsi lo stipendio e favorire il proprio figliolo stride in maniera assordante
Trema Mauri che rischia una pesante squalifica
I PIU' LETTI IN OPINIONI
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Nella prima giornata di ritorno arriva l'undicesima vittoria consecutiva della squadra di Inzaghi
Data di pubblicazione: 2020-01-19 13:29:37
1
Con 19 gol nelle prime 17 partite giocate, “The King” Immobile aggancia Angelillo della stagione 1958/59
Data di pubblicazione: 2020-01-06 08:34:31
2
UN DISCORSO EVASIVO IN UNA SALA NON IDENTIFICABILE Il discorso di fine anno 2019: autorità e cittadini a una distanza...galattica
Il discorso tenutosi senza l'emblematica scrivania è il segno della lontananza e della volatilità delle istituzioni
Data di pubblicazione: 2020-01-04 16:25:39
3
Il giornale di Carlo Verdelli si schiera con la sindaca Raggi, l'altro con gli urtisti, i cosiddetti venditori di souvenir
Data di pubblicazione: 2020-01-12 09:05:03
4
La questione del celibato ecclesiastico è un tema di importanza fondamentale per la Chiesa
Data di pubblicazione: 2020-01-17 08:45:23
5
Nella prima giornata di ritorno arriva l'undicesima vittoria consecutiva della squadra di Inzaghi
Data di pubblicazione: 2020-01-19 13:29:37
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA
4
IL SINDACO SANNA: "COLLEFERRO DIFFERENZIA AL 70%, ROMA AL 46%"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]