Lunedì 22 Luglio 2019 ore 07:55
THE PRESIDENT
Elezioni USA 2016, Donald Trump eletto presidente
La Clinton ha concesso la vittoria con una telefonata

Hillary Clinton ha riconosciuto la vittoria di Donald Trump telefonando al rivale dopo che si era chiuso lo spoglio anche in Wisconsin. Trump, il 45esimo Presidente degli Stati Uniti, avrà dalla sua almeno 275 delegati. Clinton era stata in qualche modo ''sollecitata' a riconoscere la vittoria di Trump da un tweet del capo della campagna di Trump Kellyanne Conway. 

"Prometto che sarò presidente di tutti gli americani". L'ha detto Donald Trump, appena eletto presidente degli Stati Uniti, intervenendo al quartier generale dei repubblicani al Midtown Hilton Hotel. Trump si è rivolto poi ai pochi che non lo hanno votato. "Datemi una mano a unire l'America".

"Noi abbiamo un piano economico efficace, raddoppieremo la crescita, andremo d'accordo con tutti quei Paesi che vorranno andare d'accordo con noi". Prosegue così Donald Trump alla folla riunita a celebrare la sua vittoria. 

"Nessuno resterà indietro" e poi, ancora, "l'America tornerà a essere il numero uno": passaggi del discorso pronunciato dal neo-eletto presidente Donald Trump. "Tutti gli americani godranno dell'opportunità di sprigionare appieno il loro potenziale" ha detto Trump: "Nessuno resterà indietro, nessuno sarà dimenticato". Di fronte alla folla di sostenitori, con accanto i membri della sua famiglia, il neo-eletto presidente ha continuato: "Costruiremo ponti, autostrade, scuole e le infrastrutture di questo Paese. L'America tornerà a essere il numero uno. Milioni di cittadini torneranno a lavoro per ricostruire questo Paese".

"Voglio dire alla comunità internazionale che agiremo per i nostri interessi ma in maniera giusta con tutti i popoli: cercheremo intese e opportunità, partenariati, e non contrasti". "Saremo amici di chi vuole essere nostro amico", aggiunge Trump.


ARTICOLI CORRELATI
IL vicepresidente del Consiglio Regionale Lazio è intervenuto ai microfoni di Radio Roma Capitale
Il grande attore ha esordito con un “Fuck Trump” ed è stata subito standing ovation
A "Un Giorno Speciale" su Radio Radio vivace scambio di vedute sulla caccia. Tozzi: "I cacciatori sono dei poveracci"
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]