Venerdì 18 Ottobre 2019 ore 10:48
CARABINIERI AL LAVORO
Controlli sulla movida a Colleferro: raffica di denunce
Sette denunce dei Carabinieri nel fine settimana. Una 23enne sorpresa a guidare in stato di ebbrezza, due giovani trovati con armi da scasso

Lo scorso fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno effettuato diversi servizi per contrastare fenomeni di illegalità nei luoghi della movida notturna del centro storico e nelle zone maggiormente frequentate dai giovani. Nel corso dei controlli, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Colleferro hanno denunciato in stato di libertà un ragazza di italiana di 23 anni, poiché sorpresa alla guida della sua autovettura in stato di ebbrezza alcolica quattro volte superiore a quello previsto dalla legge.

Inoltre hanno sorpreso due giovani italiani di 21 e 18 anni in possesso di numerose attrezzature idonee allo scasso. Durante l’operazione, i Carabinieri hanno segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo due giovani di Colleferro, trovati in possesso di alcune dosi di marijuana e cocaina. I posti di controllo approntati dai Carabinieri per la verifica del rispetto delle norme del Codice della Strada hanno portato al ritiro di 2 patenti di guida a causa di varie infrazioni riscontrate.

Complessivamente sono state denunciate sette persone e controllate più di 55 autovetture. Il servizio, a cui hanno preso parte numerose pattuglie, è stato implementato con una serie di controlli nelle zone più isolate del territorio di competenza - con particolare attenzione nel comune di Colleferro - al fine di prevenire e reprimere reati contro il patrimonio. 


ARTICOLI CORRELATI
Grande dispiegamento di forze dei Carabinieri di Ronciglione, Viterbo e Montefiascone
Denunciate due persone per guida in stato di ebbrezza, controllate 23 persone e ritirata una patente
Particolarmente delicata la situazione di due persone, sorprese alla guida sotto effetto di alcol e stupefacenti
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
L’archiviazione era stata chiesta dagli stessi pubblici ministeri che non avevano trovato elementi di prova sufficienti per continuare le indagini
Data di pubblicazione: 2019-10-18 08:35:53
1
È quanto accaduto nel weekend nella cittadina casilina, a seguito della richiesta di aiuto della madre, ferita dall’ennesima aggressione subita per futili motivi
Data di pubblicazione: 2019-10-15 12:20:09
2
Sarebbe stata la 64enne stessa a dare fuoco all'appartamento
Data di pubblicazione: 2019-10-15 10:18:44
3
Un servizio che necessita di aggiornamenti normativi dettagliati e specifici per garantire professionalità, efficienza e tutela per operatori e utenti
Data di pubblicazione: 2019-10-14 11:36:15
4
Ci sono code e rallentamenti a causa dell'incidente verificatosi prima dello spuntare dell'alba
Data di pubblicazione: 2019-10-14 07:14:10
5
Ancora sono sconosciute le cause del grave investimento del ciclista. Seguiranno aggiornamenti sulle sue condizioni
Data di pubblicazione: 2019-10-15 21:30:38
1
Dolore e sgomento in città con diverse testimonianze di vicinanza davanti la casa di famiglia
Data di pubblicazione: 2019-10-11 14:10:37
2
Agli occhi di chi impattava dal vivo -o peggio in tv- con lui, Beppe appariva un personaggio ostico, scostante, presuntuoso, arrogante
Data di pubblicazione: 2019-10-09 07:00:00
3
È quanto accaduto nel weekend nella cittadina casilina, a seguito della richiesta di aiuto della madre, ferita dall’ennesima aggressione subita per futili motivi
Data di pubblicazione: 2019-10-15 12:20:09
4
Ancora non si conoscono le generalità della vittima. La Polizia ferroviaria sta indagando
Data di pubblicazione: 2019-10-12 11:25:09
5
I due sono stati rintracciati dai Carabinieri nei pressi della stazione ferroviaria
Data di pubblicazione: 2019-10-02 08:16:37
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]