Sabato 25 Maggio 2019 ore 19:03
TERZO POSTO A RISCHIO
L’Inter scuote la Lazio: 3-0 a San Siro prima della sosta
La Lazio esce pesantemente sconfitta per 3-0 dallo stadio San Siro contro l’Inter nell’anticipo della 18^giornata di serie A

La Lazio esce sconfitta dal big-match di San Siro contro l’Inter per 3-0, nella gara valida per la diciottesima giornata di serie A. Nel secondo anticipo del turno prima della pausa natalizia, la squadra di Inzaghi parte bene, ma nel secondo tempo subisce tre reti in undici minuti e incassa una pesante sconfitta che potrebbe costare il terzo posto in classifica.

Parte forte la Lazio che non si fa intimidire dal clima di San Siro e, dopo neanche 120 secondi di gioco, sfiora il vantaggio. Ripartenza velocissima di Felipe Anderson sulla destra, palla per Immobile che scaglia un potente diagonale su cui si oppone Handanovic, la respinta finisce sui piedi di Lulic che calcia a botta sicura, ma la conclusione viene respinta da un difensore nerazzurro. L’Inter si salva, ma i biancocelesti sono in palla e continuano la pressione che mette in difficoltà la squadra di Pioli. Dopo la partenza sprint biancoceleste, sembrano tornare gli equilibri in campo, ma quando l’Inter sembra in grado di poter impostare la manovra arriva un’altra buona occasione per gli ospiti al 18’ con Immobile che calcia dal limite, conclusione velenosa respinta da Handanovic. L’Inter non riesce a contenere l’offensiva della squadra di Inzaghi e Felipe Anderson sfiora la rete sette minuti più tardi con un’incredibile percussione centrale, la difesa nerazzurra si apre inspiegabilmente e il brasiliano prova il tiro da buona posizione, palla che impatta su D’Ambrosio e finisce in corner. Il primo acuto nerazzurro arriva alla mezz’ora con Brozovic che scaglia un missile dalla distanza, botta centrale che non impensierisce Marchetti. I ritmi si alzano e la partita è divertente, con le due squadre che si allungano e sembrano poter far male l’avversario ogni qual volta superano la metà campo. La nebbia di San Siro non spegne, dunque, lo spettacolo tra Lazio e Inter che rientrano negli spogliatoi dopo una bella frazione di gioco sul punteggio di 0-0, sicuramente con i biancocelesti più pericolosi dei padroni di casa.

Nella seconda frazione di gioco è l’Inter a partire forte con Perisic che prende il tempo a Basta sul traversone di Candreva, conclusione in scivolata e palla fuori quando ancora il cronometro indica il 46’. La risposta biancoceleste non si fa attendere e arriva tre minuti dopo con il piazzato ad effetto di Immobile che termina la sua corsa sul fondo. L’Inter sembra essere uscita meglio dagli spogliatoi e al 54’ trova la rete del vantaggio che sblocca il punteggio: Wallace sbaglia il rinvio, Milinkovic-Savic non riesce a prendere il pallone che viene raccolto da Banega, l’argentino controlla la sfera e scaglia un missile dal limite che finisce all’incrocio dei pali. La Lazio subisce il colpo e un minuto e mezzo più tardi, la squadra di Pioli raddoppia con un micidiale uno-due. Altro rinvio errato di Wallace raccolto da D’Ambrosio, traversone immediato in mezzo su cui svetta Icardi che anticipa tutti e insacca alle spalle di Marchetti. I biancocelesti spariscono definitivamente dal terreno di gioco e Icardi al 65’ entra nuovamente nel tabellino marcatori firmando il 3-0. Punizione sulla corsia laterale destra battuta rasoterra da Banega, sul pallone si avventa il bomber argentino, conclusione di potenza, Marchetti intercetta ma non riesce ad evitare il tris nerazzurro. Il numero 9 nerazzurro sfiora anche la tripletta al 71’ con una bella conclusione sul suggerimento di Banega, Marchetti è reattivo ed evita il tracollo. A dieci dalla fine altra occasione per Icardi che tira al volo dal limite dell’area piccola sull’ottima torre di Palacio, Marchetti immobile, ma stavolta a negare la tripletta all’argentino è l’incrocio dei pali. L’ultimo sussulto della gara arriva all’85’ con Lombardi che controlla in area il pallone e conclude sul primo palo da posizione defilata, palla respinta in corner da Handovic che nega il 3-1 alla Lazio. Al triplice fischio, l’Inter conquista, dunque, tre punti molto pesanti prima della pausa natalizia che proiettano i nerazzurri a meno tre dalla zona Europa. La Lazio chiude con una sconfitta il proprio 2016 e potrebbe perdere il terzo posto attualmente occupato a pari merito con il Napoli, impegnato domani in trasferta contro la Fiorentina.


ARTICOLI CORRELATI
La Roma trova un'importante vittoria in trasferta contro l'Inter per 1-3
È finita la gara dell'Olimpico con la vittoria del Napoli che batte 0-3 la Lazio
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
5
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
1
Una vittoria netta, che conferma chi è ancora il padrone della terra rossa nonostante un inizio stagionale non esaltante
2
Buona prova dei ciociari che escono però sconfitti dal match del "Meazza" contro il Milan
3
Ricordiamo le innumerevoli vittorie che ci hanno fatto sognare con Ferrari e McLaren
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]