Mercoledì 23 Agosto 2017 ore 08:15
LITE SFOCIATA NEL SANGUE
Palestrina, furibonda lite tra fratelli: due in fin di vita
Protagonisti tre fratelli. Il più grande, 51enne, è stato arrestato per tentato duplice omicidio

Due accoltellati in pericolo di vita. Così si è conclusa una lite per futili motivi avvenuta ieri sera a Palestrina e che ha visto coinvolti tre uomini tutti con precedenti pernali. Adessere arrestato l'accoltellatore, un italiano di 51 anni originario di Sperlonga, residente a Roma ma di fatto domiciliato a Zagarolo. La discussione è avvenuta in una villetta in una zona isolata, in via Apollaria, riconducibile alla moglie del 51enne e ai due fratelli delle donna. Nella struttura abitano i tre fratelli. Una convivenza forzata, secondo la ricostruzione dei carabinieri, e difficile che aveva già visto divampare numerose liti. Alla discussione di ieri sera hanno preso parte il 51enne, il cognato 45enne e un amico di quest'ultimo di 46 anni. Al culmine della lite, avvenuta in cucina, il 51enne ha afferrato un coltello colpendo poi con esso più volte gli altri due uomini.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Zagarolo e quelli della compagnia di Palestrina. I due feriti sono stati portati all'ospedale di Palestrina e sottoposti ad intervento chirurgico. In particolare, il cognato ha riportato diverse ferite da punta e da taglio a lombare, gomito sinistro e regione dorsale. Attualmente si trova in prognosi riservata in pericolo di vita. Il 46enne invece ha ferite a torace, addome, emitorace sinistro, avambraccio destro. Operato, è stato trasferito a Roma all'ospedale Umberto I dove si trova in prognosi riservata in pericolo di vita. Il 51enne, arrestato per tentato omicidio, è stato portato in carcere a Rebibbia. Interrogato, non avrebbe ammesso le sue responsabilità ma i riscontri sembrano certi. Indagini dei militari sono in corso per chiarire l'accaduto. I carabinieri hanno trovato il coltello usato e posto i sigilli alla cucina ritenuta appunto la scena del crimine. Una scena che però è stata trovata pulita ma individuata grazie all'apposita strumentazione della scientifica. (OMNIROMA)


ARTICOLI CORRELATI
Due fratelli del capoluogo ciociaro, uno, un 29enne già noto alle forze, sottoposto agli arresti domiciliari e, l’altro, minorenne, incensurato
Giallo sull'aggressione subita da un 54enne di origini calabrese, che è in pericolo di vita
Scontro tra tre auto e un carro attrezzi sulla SP58a, forse a causa della pioggia o dell'alta velocità. I Vigili del Fuoco hanno estratto i feriti dalle lamiere
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Riprese che ci arrivano in diretta da Mossel Bay in Sudafrica dal nostro inviato Remo Sabatini
2
La grande quantità di droga era nascosta in un piccolo aereo su una pista di atterraggio di proprietà della Hilton
3
Ritenuto responsabile degli omicidi di Federico Di Meo, assassinato a Velletri il 24 settembre del 2013 e di Sesto Corvini, assassinato a Roma il 9 ottobre del 2013
4
Sei distinti attentati a colpi di kalashnikov in un ristorante, in una sala concerti e nei pressi dello stadio, otto gli attentatori
5
Nato in Tibet, all'età di due anni venne riconosciuto come reincarnazione del tredicesimo Dalai Lama Thubten Gyatso
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
I risultati, digitando il suo nome, sono collegati a foto hot e siti porno. Lei sbotta: "Non sono una prostituta"
4
Ironica proposta su twitter di Eliana Guercio, moglie del portiere argentino, in caso di vittoria al Mondiale
5
In Argentina un sondaggio pubblicato dalla versione online del Clarin premia la compagna di Martin Demichelis
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency