Giovedì 02 Aprile 2020 ore 05:01
ALLUCINANTE
Norvegia, Bambini in gita al macello FOTO
Una scuola per l'infanzia norvegese ha organizzato una gita del tutto particolare per i suoi piccoli alunni. Tema della gita fuori porta? Macellazione della renna!

Una scuola per l'infanzia norvegese ha organizzato una gita del tutto particolare per i suoi piccoli alunni. Tema della gita fuori porta? Macellazione della renna!

Così, pochi giorni fa, nello splendido scenario ammantato di neve della Norvegia Artica, i piccoli alunni della scuola Granstubben Barnehage sono stati accompagnati a visitare un piccolo allevamento. Le renne in questione, evidentemente non di proprietà di Babbo Natale, sono state oggetto di ammirazione da parte dei piccoli ometti imbacuccati che hanno cominciato a giocare con loro. Poi, improvvisamente, l'atteggiamento degli animali è cambiato. Impaurito, il piccolo branco si è ritirato e con il recinto di legno che ne evitava la fuga è iniziata la mattanza. Una ad una, infatti, e sotto gli occhi dei bambini stupefatti, le renne sono state appese, uccise, scuoiate e fatte a pezzi. Così, come nulla fosse. Come ci si trovasse ad una lezione universitaria, i bambini sono stati informati e indottrinati per spiegare ogni singolo, sanguinolente passaggio che in pochi gesti aveva trasformato la renna giocosa di prima in un brandello di carne. 

La gita è stata talmente soddisfacente che il carattere ludico della stessa si è riproposto anche al termine quando gli scolaretti si sono sporcati di sangue i guantini mentre giocavano con le pelli ancora calde degli animali appena uccisi.

Infastidito dalle polemiche che le immagini della gita pubblicate hanno suscitato, il preside della scuola, Dag Olav Stolan, ha dichiarato che non è la prima volta che si organizzano gite del genere e non sarà nemmeno l'ultima. Di renne, ha sottolineato, ce ne sono tante e ai bambini è piaciuto. Come dargli torto?


ARTICOLI CORRELATI
Si annuncia come indimenticabile il Natale valmontonese 2014 e le luminarie cittadine ne anticipano le emozioni
Alla Casa del Jazz, ancora un doppio concerto ma targato ALFA MUSIC, intraprendente etichetta romana con la collaborazione con la Reale Ambasciata di Norvegia a Roma
L'uomo è stato più volte condannato per reati che vanno dalle minacce alla rapina, e legati all'uso di armi da fuoco e droghe
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
"Denuncia inviata da Usb sul mancato rispetto delle norme emanate dai decreti e dal protocollo sindacati in merito alla salvaguardia della salute dei lavoratori"
Data di pubblicazione: 2020-03-30 12:08:21
2
"A nome di tutta la comunità porgo le mie condoglianze alle famiglie colpite da questo grave lutto"
Data di pubblicazione: 2020-03-29 15:17:19
3
"L’ordinanza è in vigore dal 30 marzo al 3 aprile e rimarrà in vigore qualora un nuovo DPCM proroghi le attuali regole". Sanzioni per chi viola il provvedimento
Data di pubblicazione: 2020-03-29 17:32:11
4
I militari intervenuti, hanno interrotto il banchetto e invitato i presenti a tornare ognuno nella propria abitazione
Data di pubblicazione: 2020-03-30 11:09:08
5
La denuncia della scomparsa. Dopo una breve ricerca, è stato trovato il corpo esanime dell’uomo
Data di pubblicazione: 2020-03-29 11:21:41
1
Il Covid-19 sta facendo vittime in tantissimi comuni anche nella regione Lazio
Data di pubblicazione: 2020-04-01 16:16:50
2
La donna abitava in via della Palmarola
Data di pubblicazione: 2020-04-01 09:59:56
3
Il sindaco di Roma ha spiegato come compilare la domanda su Teleradiostereo, con aiuti anche per anziani e chi non ha Internet
Data di pubblicazione: 2020-04-01 14:06:42
4
"Da alcuni giorni nel Lazio registriamo un trend in frenata, ma non dobbiamo mollare la guardia, obiettivo è raggiungere il coefficiente di sviluppo R0"
Data di pubblicazione: 2020-04-01 16:44:06
5
La signora Genoveffa D’Auria Augello, da tutti conosciuta come Gina, è arrivata a Ladispoli nel 1952 con la famiglia da Campobello di Licata (Agrigento)
Data di pubblicazione: 2020-04-01 20:26:49
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]