Giovedì 18 Aprile 2019 ore 12:27
BIANCOCELESTI AL QUINTO POSTO
Lazio di misura sull’Udinese, all’Olimpico decide Immobile
La Lazio vince 1-0 una partita molto chiusa, grazie ad un calcio di rigore trasformato da Ciro Immobile

La Lazio batte nella ventiseiesima giornata  di Serie A l’Udinese per 1-0. All’Olimpico, dopo 70 minuti senza emozioni, la gara si sblocca grazie ad un penalty trasformato da Ciro Immobile che regala tre punti pesantissimi alla squadra di Inzaghi.

Nella prima frazione l’Udinese parte forte e prova a gestire il pallone per intimorire i padroni di casa. Il primo squillo della gara arriva da calcio piazzato al 5’, quando Thereau svetta su un corner dalla destra, palla alta che termina fuori. La Lazio risponde poco prima del quarto d’ora con una conclusione di Patric in piena area di rigore, lo spagnolo non inquadra lo specchio e calcia fuori. La gara procede a ritmi molto bassi e le due squadre si presentano poco davanti alle porte avversarie, non creando occasioni pericolose e sbagliando quasi sempre l’ultimo passaggio. Al 40’ fiammata di Keita che prova l’accelerazione sulla sinistra, scappa a due avversari, ma sbaglia il cross non trovando nessun compagno in mezzo. La Lazio cresce negli ultimi minuti, ma i friulani sono ben sistemati in campo e bloccano sempre le iniziative della squadra di Inzaghi.  Primo tempo che, dunque, si conclude a reti bianche con pochissime emozioni per gli spettatori presenti sugli spalti dell’Olimpico.

Il secondo tempo si apre con ancora la Lazio in possesso di palla che, però, non trova gli spazi giusti per pungere la retroguardia bianconera. I biancocelesti aumentano il pressing e si stanziano nella metà campo avversaria, con l’Udinese che inevitabilmente abbassa il baricentro per contenere le offensive. Al 56’ con una timida iniziativa, gli ospiti si guadagnano una punizione sulla trequarti battuta bene da Jankto, torre di Zapata che libera Thereau, il francese da buona posizione prova la conclusione, grande intervento in scivolata di Radu che stoppa il tiro del centravanti. Inzaghi, dopo un’ora di gioco, effettua un doppio cambio per scuotere la squadra e provare a sbloccare il punteggio inchiodato sullo 0-0. Al 67’ ci prova Lulic da fuori con un rasoterra di potenza, palla larga che non impensierisce Karnezis. Non si fa attendere la risposta ospite che prova a sfondare con l’inserimento di Jankto in area dopo due minuti, conclusione in caduta troppo debole che Strakosha blocca facilmente. Al 71’ la gara finalmente si sblocca con la Lazio che passa in vantaggio. Cross di Lulic verso Immobile, Ali Adnan anticipa il centravanti partenopeo, secondo l’arbitro con un braccio: calcio di rigore con tante proteste dell’Udinese. Sul dischetto va lo stesso Ciro Immobile che di potenza manda il pallone da una parte e il portiere dall’altra. I bianconeri provano a riorganizzarsi per riportare in equilibrio il punteggio, ma la solidità difensiva dei padroni di casa non permette le ripartenze ai friulani. Dopo 94 minuti di gioco, l’arbitro Pairetto fischia la fine della gara e la Lazio mette in cassaforte tre punti molto importanti che consentono ai biancocelesti di balzare al quinto posto e avvicinare Atalanta e Napoli, in attesa dell’Inter che sfiderà la Roma in casa nel posticipo.

 

Lazio (4-3-3): Strakosha; Patric (60’ Milinkovic-Savic), de Vrij, Hoedt (60’ Basta), Radu (79’ Wallace); Murgia, Parolo, Lulic; Felipe Anderson, Immobile, Keita. A disposizione: Vargic, Adamonis, Bastos, Lukaku, Crecco, Mohamed, Lombardi, Luis Alberto, Djordjevic. Allenatore: Simone Inzaghi.

Udinese (4-3-3): Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Samir; Badu, Kums (65’ Ali Adnan), Jankto; Matos (73’ Perica), Zapata, Thereau (60’ Fofana). A disposizione: Perisan, Scuffet, Angella, Gabriel Silva, Heurtaux, Balic, Ewandro. Allenatore: Luigi Delneri.

 

ARBITRO: Pairetto di Nichelino.

RETI: 72’ Immobile (L) (Rigore).

AMMONITI: 45’+1 Hoedt (L), 55’  De Vrij (L), 71’ Ali Adnan (U), 78’ Danilo (U), 90’+3 Jankto (U).

ESPULSI: -


ARTICOLI CORRELATI
La Roma trova un'importante vittoria in trasferta contro l'Inter per 1-3
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
La Lazio batte 3-0 nel posticipo il Cagliari e riaggancia la Juventus in classifica
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
5
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
1
Al Palazzo dello Sport i capitolini superano i campani per 91-64 con una prova d'autorità; sabato prossima sarà decisiva l'ultima gara della stagione a Legnano per decidere la promozione
2
Finisce 1-3 in favore dell'Inter il posticipo della giornata di A, salvezza che resta una chimera per il Frosinone
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]