Sabato 25 Maggio 2019 ore 07:56
LUTTO
Malore improvviso, Artena piange la scomparsa di Antonella Di Giorgi
La donna, proprietaria del Bar al Chiosco, scompare all'età di 55 anni. Comunità artenese sotto shock, in molti ricordano il suo sorriso e la sua determinazione

Brutto risveglio per molti artenesi stamani. La città piange, infatti, la scomparsa di Antonella Di Giorgi, donna 55enne molto conosciuta e ben voluta ad Artena, che gestiva insieme al figlio Gianluca il Bar al Chiosco situato davanti alla scuola media Stefano Serangeli, strappata all'affetto dei suoi cari da un improvviso infarto nella tarda serata di ieri. Sono in molte le persone che in questi minuti stanno lasciando affettuosi messaggi di commiato sulla sua pagina Facebook.

Anche la nostra redazione rivolge le più sentite condoglianze ai suoi cari, essendo Antonella una lettrice del nostro giornale, grazie soprattutto all'amicizia che la legava al nostro Manuel Mancini, con il quale aveva instaurato un bel rapporto. "Mi fermavo spesso da lei per prendermi un caffè  - è il ricordo di Manuel - lei era una donna molto attiva, che seguiva con interesse ogni evento di Artena, dalla politica allo sport, dalla cultura al gossip. Era veramente in gamba e non aveva peli sulla lingua: questa era la cosa che la contraddistingueva maggiormente. Con lei mi confrontavo spesso sulle vicende politiche di Artena e ci scambiavamo molte informazioni. Inoltre mi divertivo nel vedere i siparietti tra lei e il figlio. Sono veramente colpito dalla sua scomparsa".Al pari di Manuel, in molti sono rimasti basiti nell'apprendere della dipartita di Antonella. Come si evidenziava in precedenza, la sua bacheca Facebook è inondata di messaggi di affetto."Ho appena perso la mia migliore amica" "Non ci sono parole" "Ciao amore grande". Profondo il saluto di Loredana: "Ora sei nelle braccia di tuo padre".

"Non esistono parole per poter colmare un dolore e un vuoto così grande - ha postato Raluca - mi dispiace tanto di che sei già andata così presto insieme agli angeli". "Ti ricorderò sempre sorridente - ha postato Fefè - con quella sigaretta in mano mentre mi guardavi. Eri un sorriso dopo l'altro, ma questo destino maledetto o sbaglia sempre la mira o decide di tenersi le migliori persone per sé". Sono in tanti a stringersi al figlio Gianluca, mostrandogli vicinanza per una perdita che fa davvero male: "Non posso immaginare il dolore che provi, tua mamma sarà sempre con te", è uno dei post di cordoglio che gli sono arrivati sul suo profilo. Anche il nostro giornale non può far altro che sottoscrivere queste parole e rivolgere un pensiero di vicinanza alla famiglia e a quanti sono rimasti colpiti dalla sua davvero prematura scomparsa.

 

 


ARTICOLI CORRELATI
L'esame cadaverico esclude la morte violenta: da stabilire se sia stato suicidio o decesso accidentale
Il sindaco Virginia Raggi ha proclamato il lutto cittadino nel giorno dei funerali della maestra e della figlia
A 78 anni si spegne una delle più famose e grandi attrici italiane di sempre
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Sequestrati 243 chili di droga
2
Poco prima il ragazzo aveva scritto un messaggio alla madre in cui palesava l'intenzione di farla finita
3
I dissidi tra padre e figlia erano frequenti. E' da capire se la giovane donna abbia agito per difendersi da un'aggressione del padre
4
Il padre ha buttato giù la porta, e ha visto il corpo a terra della figlia che non dava segni di vita; inutili i tentativi disperati di rianimarla
5
L'accusa per la 19enne Debora è stata derubricata in eccesso colposo di legittima difesa

1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]