Martedì 25 Luglio 2017 ore 10:36
PROVVEDIMENTI DELLA QUESTURA
Roma, ordine pubblico: sospese licenze a tre locali
Rissa, colpi di pistola, coltellate: sospesa la licenza a tre locali all'Eur, all'Ostiense e a Montesacro

Sono 3 i provvedimenti di sospensione emesse dal Questore Marino nei confronti di altrettanti esercizi pubblici considerati “fonte di pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica” eseguiti dagli agenti della Polizia di Stato in servizio alla Divisione Amministrativa e Sociale, diretta dal dr. Carlo Musti.

E’ stata sospesa per 10 giorni la licenza d un noto locale in zona Eur, dove il 24 marzo scorso un avventore era stato attinto da arma da taglio e dove già a febbraio un cliente, allontanato dagli addetti alla sicurezza perché molesto, era tornato nel locale e aveva esploso numerosi colpi d’arma da fuoco verso uno degli accessi, ferendo alcuni avventori.

Licenza sospesa invece per 7 giorni nei confronti di un pub in zona Ostiense, risultato essere frequentato da pregiudicati della zona. A marzo scorso poi erano rimaste ferite due persone a seguito di una rissa avvenuta fuori dal locale a seguito della quale ad un avventore era stata diagnosticata una contusione cranica non commotiva con ferita da taglio del cuoio capelluto guaribile in 7 giorni mentre un altro cliente riportava la frattura della mandibola, fratture costali multiple, frattura ossa nasali e ferita lacero contusa al volto con prognosi riservata e tuttora ricoverato in ospedale.

L’ultimo esercizio a cui è stata sospesa la licenza per 10 giorni è un noto bar in zona Monte Sacro. Nel gennaio scorso un avventore, dopo aver discusso con il titolare, si era allontanato per ritornarvi più tardi e,  con una pistola in pugno aveva esploso 5 colpi perforando la vetrina del locale. All’interno erano presenti un dipendente e il titolare rimasti illesi. Nei confronti di quest’ultimo poi, qualche minuto prima gli agenti della Polizia di Stato avevano sequestrato sostanza stupefacente.


ARTICOLI CORRELATI
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
Nei guai due bar e un ristorante: trovate blatte ed escrementi di topi in cucina. Elevate sanzioni per 12mila euro
A Casalbertone denunciato titolare di una pizzeria per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, al Pigneto sanzionato titolare di una trattoria per scarse condizioni igieniche del locale
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Due aerei militari hanno provocato lo sfondamento del muro del suono; erano intervenuti per un allarme bomba
1
Si notava che i due erano ovviamente alterati, ma forse non solo per la lite
2
Due persone sono decedute, padre e figlio di 5 anni, e due sono rimaste ferite in gravi condizioni. L'uomo morto sarebbe originario di Palestrina (Rm)
3
L'uomo avrebbe depositato della spazzatura difronte la casa della malcapitata: alle proteste della signora, l'individuo avrebbe reagito con feroce violenza
4
Si parla di incendio appiccato ai cassonetti
5
Stefano Scuderi e Giancarlo Chialastri, legati da una strana coincidenza: abitazioni vicine, in cura presso lo stesso Cim, entrambi scomparsi senza più notizie sulla loro sorte
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency