Mercoledì 20 Marzo 2019 ore 08:30
MAGLIANA SOTTO SHOCK
Roma, incidente mortale: la Magliana piange Luciano Cortese
Amici e conoscenti lo ricordano sui social network: "Non ci posso credere" "Perdiamo una grande persona" "Un abbraccio alla famiglia"

Non ce l'ha fatta il motociclista che questa mattina, intorno alle 11.30, è stato coinvolto in uno spaventoso scontro tra un mezzo Atac e un'auto su via della Magliana, all'altezza del civico 130. Dalle prime ricostruzioni sulle dinamiche del sinistro fatte dal gruppo Marconi della Polizia Locale, pare che la moto di Luciano Cortese, questo il nome della vittima, sia finita addosso al bus e che nella seguente carambola sia rimasta coinvolta anche un'autovettura. Non ci sono ancora, tuttavia, certezza sul reale sviluppo dei fatti. 43enne, romano, Luciano faceva il gommista proprio nella zona dove ha perso prematuramente la vita. 

AGGIORNAMENTO: una comunità sotto shock. Può sembrare la classica frase di circostanza che si usa in questi momenti ma basta fare un giro sui gruppi Facebook della zona per comprendere lo sgomento che ha lasciato il decesso di Luciano Cortese. Nel quartiere si era quasi subito sparsa la voce che la vittima dell'incidente fosse il conosciuto gommista. "Ditemi che non è vero" "Dovrebbe trattarsi del gommista vicino la Asl" "Ma è davvero lui?", i primi commenti.

Poi, giunta la conferma, centinaia di utenti hanno voluto lasciare un messaggio di commiato. "Sempre sorridente e disponibile. Lascia un grande vuoto nella famiglia e in tutta la Magliana", ha scritto Miriam." Non mi do pace - ha postato Giangy - ho perso un fratello Luciano non ti dimenticheremo mai" "Una grande persona, ora preghiamo che vada subito in Cielo!".  Da alcuni commenti si apprende che Luciano  era sposato con figlio e uno di loro si trovava al nido nel momento in cui il padre perdeva la vita.

Tutti i post sono accomunati dalla grande stima nei confronti dell'uomo, definito sempre cordiale, sorridente e disponibile, in una parola "un gran bravo ragazzo". Molti messaggi di cordoglio sono indirizzati anche ai genitori e a suo fratello. "Un abbraccio a tutta la famiglia" "Vi siamo vicini", sono i post più diffusi. "Non ci voglio credere - ancora Miriam - lo conoscevo da quando è nato. Un abbraccio infinito ai genitori e al fratello. Non ci sono parole per questo grave lutto". "Sei volato via troppo presto e ingiustamente", è il pensiero di Alessandra.

Difficile trovare le parole giuste per concludere articoli del genere e quindi conviene affidarsi alle parole di chi lo conosceva: "Sono rimasta troppo male - è il commiato di Mariella - abitava nel mio palazzo. Era un uomo e un papà magnifico,sempre gentile e sorridente. L'eterno riposo dona a Luciano o Signore la luce perpetua amen. RIP".

 


ARTICOLI CORRELATI
Schianto tra Tivoli Terme e Villanova: deceduto un 47enne di Tivoli, grave un altro centauro
Il centauro deceduto nell'incidente avvenuto nel pomeriggio di lunedì
L'uomo avrebbe perso il controllo della sua moto e un tir non sarebbe riuscito a evitarlo
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
L'uomo sapendo di dover finire in carcere per un anno e mezzo si era allontanato dalla propria abitazione facendo perdere le proprie tracce
2
Nicola Orazi, noto imprenditore della zona, è caduto in un dirupo ed ha battuto la testa
3
Etichettatura personalizzata e spedizioni in tutta Italia
4
Sono arrabbiati i papà separati che già devono sudare sette camicie per vedere rispettati i propri diritti
5
"Il nostro sistema nega ancora qualsiasi soggettività all'animale e punisce debolmente, con pene inefficaci i reati compiuti a danno degli animali"
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]