Lunedì 14 Ottobre 2019 ore 12:25
ANCORA INCIDENTI MORTALI
Roma, incidente in via Mola Cavona: Ciampino piange Michele Giandomenico
Gravemente ferite altre due persone, una delle quali risultata positiva ai test di alcol e droga

Si chiama Michele Giandomenico la vittima dell'incidente avvenuto in via Mola Cavona. Il 29enne di Ciampino, di origini somale, lavorava come tipografo in zona. Il ragazzo era piuttosto conosciuto e aveva molti amici tra Ciampino, Marino e Grottaferrata, rimasti tutti sconvolti dalla tragedia. Come accade in questi casi sono in tanti a lasciare messaggi di cordoglio sui social network.

"Riposa in pace grande angelo" "Non ci voglio credere" sono i post di commiato più diffusi. "Impossibile non volergli bene", ha scritto Mauro.. "Sono ancora incredula, non ci posso credere. Mi dispiace così  tanto, un abbraccio forte", ha commentato Rosita.

Da questi messaggi si evince come il 29enne avesse instaurato un legame fraterno con i suoi più stretti amici, al punto che la parola "fratello",è un termine che ricorre spesso. Ne sono l'esempio i post di Maurizio e Andrea. "Ti voglio un mondo di bene fratellone mio - ha scritto il primo - mi mancherai tantissimo". "Mi mancherai fratello mio - è invece il pensiero del secondo - perché niente sarà più lo stesso".

LA CRONACA DELL'INCIDENTE

Ancora un incidente mortale a Roma. Nella notte appena trascorsa, in via della Mola Cavona,  strada al confine con il territorio di Ciampino che si immette sulla via Anagnina, a breve distanza anche dal territorio di Grottaferrata, due auto si sono violentemente scontrate tra loro, per cause di accertamento da parte dei Carabinieri. Nell'impatto - scrive "Il Messaggero" - probabilmente causato da una sbandata di uno dei due mezzi, una persona, le cui generalità non sono al momento note, è deceduta. Un altro automobilista è rimasto ferito ed è stato condotto dai sanitari del 118 in ospedale, dove è tuttora ricoverato.

AGGIORNAMENTO ORE 12.10: la vittima è un 29enne di Ciampino (G.M. le sue iniziali), che lavorava come grafico. Sulla dinamica del sinistro vi sono versioni contrastanti: al momento la più diffusa è quella secondo cui la carambola sarebbe stata innescata da un'auto guidata da un 35enne tunisino, cha ha perso il controllo del mezzo, finendo contro il cordolo di una rotatoria, nei pressi dell'incrocio con via Doganale. La vittima pare si trovasse sul lato passeggero, nell'auto sembra fosse presente anche il terzo ferito, sebbene alcune fonti riferiscano che quest'ultimo viaggiasse su un'altra auto, restando ferito per evitare la collisione. 

Il tunisino sarebbe rimasto gravemente ferito e, stando alle prime indiscrezioni trapelate, sarebbe risultato positivo ai test di alcol e droga, venendo pertanto denunciato per omicidio stradale. Gravemente ferito anche un altro uomo, un 39enne anche egli di Ciampino. Sulla dinamica dell'incidente circolano versioni differenti, la più accreditata è quella secondo cui i tre viaggiavano all'interno della stessa auto.

 

ALTRE NOTIZIE


ARTICOLI CORRELATI
Simone Peretti è deceduto a causa di un violento scontro tra il suo scooter e un'auto
Violento scontro in via Diversivo Acquachiara con un'auto: morto Antonio Marandola, gravemente ferite 2 persone
Il 28enne Mattia Carbonari, romano residente alla Romanina, ha perso la vita in uno scontro con un'auto. La moglie era al nono mese di gravidanza
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Un servizio che necessita di aggiornamenti normativi dettagliati e specifici per garantire professionalità, efficienza e tutela per operatori e utenti
Data di pubblicazione: 2019-10-14 11:36:15
2
Le investigazioni hanno consentito di disarticolare un sodalizio criminale che ha posto in essere sistematiche evasioni fiscali per oltre 100 milioni di euro
Data di pubblicazione: 2019-10-14 10:35:45
3
Si potranno utilizzare solo i termini "provincia di Bolzano" o "Südtirol". Lo ha deciso il Consiglio provinciale con 24 sì e un no. Il Pd si è astenuto
Data di pubblicazione: 2019-10-14 06:55:12
4
Tra i materiali autorizzati: munizioni, bombe, siluri, arazzi, missili e accessori oltre ad apparecchiature per la direzione del tiro, aeromobili e software
Data di pubblicazione: 2019-10-14 06:59:43
1
“Chi ha scavato con le proprie mani per la sua gente non può essere punito”
Data di pubblicazione: 2019-10-13 10:09:12
2
Ci sono code e rallentamenti a causa dell'incidente verificatosi prima dello spuntare dell'alba
Data di pubblicazione: 2019-10-14 07:14:10
3
Diabolik è stato ucciso in un agguato tuttora impunito al Parco degli Acquedotti in mezzo alla gente il 7 agosto scorso
Data di pubblicazione: 2019-10-13 18:28:30
4
Tra i materiali autorizzati: munizioni, bombe, siluri, arazzi, missili e accessori oltre ad apparecchiature per la direzione del tiro, aeromobili e software
Data di pubblicazione: 2019-10-14 06:59:43
5
Si potranno utilizzare solo i termini "provincia di Bolzano" o "Südtirol". Lo ha deciso il Consiglio provinciale con 24 sì e un no. Il Pd si è astenuto
Data di pubblicazione: 2019-10-14 06:55:12
1
Dolore e sgomento in città con diverse testimonianze di vicinanza davanti la casa di famiglia
Data di pubblicazione: 2019-10-11 14:10:37
2
Agli occhi di chi impattava dal vivo -o peggio in tv- con lui, Beppe appariva un personaggio ostico, scostante, presuntuoso, arrogante
Data di pubblicazione: 2019-10-09 07:00:00
3
I due sono stati rintracciati dai Carabinieri nei pressi della stazione ferroviaria
Data di pubblicazione: 2019-10-02 08:16:37
4
Non c'è alcun dubbio che l'unico che possa risolvere la questione dei rifiuti della Capitale sia lui: Manlio, l'unico re della monnezza
Data di pubblicazione: 2019-10-04 06:57:44
5
Nato a Merano, nel 1965 si trasferisce a Roma per diventare uno dei personaggi più amati della Capitale
Data di pubblicazione: 2019-10-05 11:37:26
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]