Martedì 31 Marzo 2020 ore 00:34
OPINIONI ITALIA
Bindi:Riina pericoloso,resti detenuto.Non esiste diritto a morire fuori
Così la presidente dell’Antimafia Rosy Bindi: “Riina gode di assistenza medica migliore di quella che avrebbe ai domiciliari”

“Totò Riina è stato e rimane il capo di Cosa Nostra; conserva immutata la sua pericolosità concreta e attuale”. Così la presidente dell’Antimafia, Rosy Bindi, relazionando la Bicamerale dopo una visita a Parma nella struttura sanitaria pubblica, esterna al carcere, in cui Riina viene curato da mesi al 41bis.

“Viste le condizioni fisiche stabili si potrebbe ipotizzare in futuro un rientro in carcere”, dice. “Riina gode di assistenza medica migliore di quella che avrebbe avuto ai domiciliari. Lo Stato vince quando garantisce tutto questo, non quando libera chi è ancora capo di Cosa Nostra. Non esiste un diritto a morire fuori dal carcere”.


ARTICOLI CORRELATI
Nell'operazione è stato dato un colpo mortale alla cupola mafiosa operante da anni nella Capitale
Se Dio ci creò a sua immagine e somiglianza, "U curtu" ed "El Chapo" (in spagnolo "Il Corto"), sono quindi uguali a Dio
Il capomafia, malato da tempo, era in coma da diversi giorni dopo due interventi chirurgici. Il ministro Orlando aveva firmato giovedì il permesso di visita per i figli e la moglie
I PIU' LETTI IN OPINIONI
GIORNO SETTIMANA MESE
1
In 17 punti il protocollo che il WHO, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, consiglia di utilizzare in questi casi
Data di pubblicazione: 2020-03-08 20:32:19
2
Gli effetti del coronavirus sono anche quelli di mettere a nudo quanto l'Europa sia veramente Unita e quanto fidarsi degli altri Paesi
Data di pubblicazione: 2020-03-07 10:45:40
3
Quando si passa dal triage ospedaliero a quello delle maxiemergenze significa che la situazione è ai limiti del collasso. Restare a casa è l'unica misura per contenere il virus
Data di pubblicazione: 2020-03-09 14:51:30
4
Il ridicolo vuole che i nostri governanti obblighino persino le squadre a scendere in campo seguendo marcature a zona...
Data di pubblicazione: 2020-03-05 09:17:00
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]