Giovedì 23 Novembre 2017 ore 14:06
MASSACRA DI BOTTE LA MOGLIE
Roma, il marito alla moglie: "Non ti amo più, devi lasciare la mia casa"
Nel quartiere Aurelio, la 35enne, massacrata di botte, ha atteso che il suo compagno si addormentasse per rifugiarsi in bagno e chiamare il “112”

Non ha retto all’ennesimo sfrenato episodio di violenza messo in atto dal marito e, questa volta, ha chiesto aiuto al “112”. La donna, una cittadina boliviana di 35 anni, è stata soccorsa in casa dai Carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo che l’hanno trovata con il volto tumefatto dalle botte appena prese dal marito, un connazionale di 36 anni incensurato, arrestato con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

“Non ti amo più, devi lasciare la mia casa…”. Sarebbe stata questa la frase che qualche giorno fa l’uomo, forse dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo, avrebbe rivolto alla moglie, ma al suo diniego è scattata la violenza inaudita fatta di minacce, ingiurie e percosse. La 35enne ha pazientemente atteso che il suo compagno si addormentasse per rifugiarsi in bagno e chiamare il “112”.

Secondo quanto raccontato dalla vittima in sede di denuncia, gli episodi di violenza hanno avuto, inspiegabilmente, inizio lo scorso mese di aprile, ma che non aveva mai avuto il coraggio di denunciarli per paura di ritorsioni ancora più pesanti. La vittima è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale Santo Spirito in Sassia, dove è stata medicata e dimessa con 20 giorni di prognosi per l’infrazione di una costola, contusioni ed ecchimosi varie. Il marito violento, invece, è stato portato nel carcere di Regina Coeli, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


ARTICOLI CORRELATI
Tre militari liberi dal servizio hanno sorpreso un 46enne romano che era riuscito a sottrarre 330 euro
Venerdi 26 febbraio la Via Crucis Vivente in favore delle giovani donne vittime di tratta, prostituzione e violenze
Due distinti episodi avvenuti ieri a Cinecittà e in via del Plebiscito. Nel primo caso c'è stato un lancio di oggetti, nel secondo arrestato un uomo che ha minacciato un autista rifiutatosi di fermare in un punto vietato
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
1
Oggi, lunedì 20 novembre, i funerali alla presenza dei vertici dei Carabinieri che lo hanno ricordato con commozione nella Virgo Fidelis Abruzzo e Molise
2
Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco della sede di Gaeta, con l’ausilio dell’autobotte, l’intervento è terminato alle 6:00
3
Ognuno fa il suo gioco e l’unico valore è il successo, il sesso, la pista del denaro...
4
Tutto è così incredibilmente interessante e magico
5
Squadra Mobile arresta fuggitivo riconducibile al clan Lo Russo
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency