Martedì 19 Settembre 2017 ore 13:51
PAREGGIO CASALINGO
La Lazio inizia a rilento: contro la Spal finisce 0-0 in casa FOTO
Passo falso interno della Lazio alla prima di campionato, i biancocelesti pareggiano 0-0 contro la neopromossa Spal

Alla prima di campionato la Lazio di Inzaghi pareggia 0-0 in casa contro la neopromossa Spal. Allo stadio Olimpico, dopo un primo tempo vivace, nella ripresa la squadra di Semplici chiude gli spazi e i biancocelesti non riescono a sbloccare il punteggio che rimane a reti bianche.

La squadra emiliana, assente nella massima serie da 49 anni, non teme il pubblico dell’Olimpico e costruisce la prima occasione della partita. Minuto 8’, Viviani arriva a rimorchio su uno spiovente da sinistra, calcia col piattone, ma fallisce un vero e proprio rigore in movimento colpendo la parte esterna del palo. I biancocelesti reagiscono subito e al quarto d’oro arrivano due conclusioni da fuori la prima di Radu e la seconda, più pericolosa, di Milinkovic-Savic entrambe respinte dal portiere degli ospiti. Al 19’ cross dalla destra di Basta stacca più in alto di tutti Milinkovic che gira di testa verso la porta, palla di poco fuori con Gomis immobile. La Lazio insiste e Immobile 8 minuti dopo lanciato verso la porta si fa neutralizzare in uscita dall’estremo difensore della Spal che salva il risultato. Dopo la sfuriata biancoceleste, la partita si riequilibra con la squadra di Semplici che si riordina in fase arretrata. Al 35’ si fa rivedere in avanti la squadra ospite con la sgroppata sulla destra di Lazzari, cross in mezzo, Floccari anticipa in tuffo di testa De Vrij, ma Strakosha blocca la sfera. A cinque minuti dal duplice fischio gran botta su calcio da fermo di Luis Alberto, Gomis si deve distendere e allungare il pallone in corner salvando nuovamente la propria porta. Al termine di un’accesa prima frazione si rientra, dunque, negli spogliatoi sul punteggio di 0-0 con la Lazio più volte vicina al vantaggio.

Nella ripresa la Lazio sembra ancor più intraprendente della prima frazione e cerca di schiacciare la Spal nella propria metà campo per trovare il guizzo giusto e passare in vantaggio. Al 52’ palla in mezzo dalla sinistra svettano insieme Immobile e Milinkovic, a colpire è il centravanti partenopeo che mette il pallone alto di pochissimo fuori sopra la traversa. La partita rimane inchiodata sullo 0-0 e la squadra di Inzaghi vuole assolutamente vincere questa gara e inizia ad alzare notevolmente il baricentro, ma la Spal non concede facilmente spazi e i biancocelesti faticano a costruire manovre offensive. La trama difensiva degli emiliani, difatti, fa notevolmente calare l’intensità del match che per larghi tratti non offre occasioni da rete agli spettatori presenti sugli spalti dello stadio Olimpico. Al minuto 74’ bellissimo spiovente di Lulic, palla che attraversa tutta l’area di rigore ma né Immobile ne Marusic riescono a colpire il pallone per deviarlo in porta. Un minuto più tardi arriva l’ennesima conclusione da fuori delle Aquile con Milinkovic che prova dai 25 metri, ma il serbo non si coordina bene e Gomis para facilmente. Al 77’ Luis Alberto dal limite scarta un avversario, si aggiusta il pallone e prova il destro a giro che si spegne a lato sfiorando il palo più lontano. A nove minuti dalla fine altra occasione per i padroni di casa: corner dalla destra respinto dalla difesa della Spal, si alza un campanile che diventa un assist per Lulic, gran destro al volo dal limite del bosniaco, palla centrale che Gomis respinge. Due minuti dopo ancora Gomis protegge la porta della Spal bloccando in due tempi il colpo di testa ravvicinato di Milinkovic-Savic. Dopo 5 minuti di recupero il punteggio è invariato e le due squadre iniziano, dunque, la stagione con un pareggio che vale un punto. Sicuramente ad esultare maggiormente per questo risultato è la squadra di Semplici che raccoglie un punto su un campo difficilissimo come quello della Lazio. Delusione, invece, per la squadra di Inzaghi che sperava di iniziare il campionato con una vittoria.

* Foto di Claudio Pasquazi


ARTICOLI CORRELATI
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
La Lazio pareggia all’Olimpico contro il Bologna che passa subito in vantaggio e subisce la rete del pareggio all’ultimo minuto con un rigore trasformato da Immobile
La Lazio batte la Roma 1-3 nel derby della Capitale grazie alla doppietta di Keita e la rete di Basta
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
5
Confermata la IAAF Gold Label per la quarantesima edizione della RomaOstia
1
La Lazio vince a fatica in casa del Genoa nel posticipo della quarta giornata grazie alla doppietta di Immobile e la rete di Bastos

1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency