Mercoledì 21 Febbraio 2018 ore 21:55
STUDENTESSE VIOLENTATE
"La presunzione d'innocenza vale anche per i due carabinieri accusati"
Antonio de Lieto, presidente del Libero Sindacato di Polizia, ritiene che la “presunzione di innocenza”, valga anche per gli appartenenti all’Arma dei Carabinieri

Forte sensazione ha destato la notizia che due Carabinieri, sono stati accusati da due studentesse USA, a Firenze, di averle violentate. Il Libero Sindacato di Polizia (LI.SI.PO.), ha dichiarato il Presidente Nazionale Antonio de Lieto, ritiene che la “presunzione di innocenza”, valga per tutti, anche per gli  appartenenti all’Arma dei Carabinieri. Immediatamente, l’Arma dei Carabinieri, ha collaborato con gli inquirenti, affinché la verità dei fatti  emergesse  pienamente e questo per un  organismo  serio e sano, come quello dei Carabinieri, è cosa ovvia. E’ ovvio che tutti coloro che amano  i Carabinieri,  si augurano la piena estraneità alla vicenda, dei due militari dell’Arma. Anche nella malaugurata ipotesi che fossero provate le accuse nei confronti dei due Carabinieri, rimane immutata la stima e l’affetto degli Italiani, per i “Carabinieri”. Uno che sbaglia, non può essere confuso  con la totalità dei Carabinieri che  attuano appieno,  quotidianamente, la parola “dovere”.

Ogni giorno – ha continuato de Lieto - in ogni parte d’Italia, uomini e donne dell’Arma, si sacrificano, fanno il loro dovere, con abnegazione  e senso di responsabilità. La Storia dei Carabinieri, si intreccia, con la storia d’Italia ed in pace o in guerra, gli Italiani, hanno sempre potuto contare su questi servitori dello Stato che in silenzio  e discrezione, hanno rappresentato un punto di riferimento certo, per il popolo italiano. Anche in questa spiacevole circostanza – ha concluso il leader del LI.SI.PO. - tanti Italiani sono increduli di fronte alla accuse delle due studentesse, tanta è la fiducia nell’Arma ed in chi indossa quella gloriosa divisa . E’ amore vero, affetto sincero, che nulla e nessuno possono scalfire".

L'addetto stampa del LI.SI.PO. Antonio Curci


ARTICOLI CORRELATI
Arrestato dalla Polizia un 51enne con precedenti, che seminava il panico tra Piazza Mancini e Piazzale Flaminio
La Questura scrive che non sono stati riscontrati segni di violenza sulla minorenne, che ha raccontato di essere stata violentata
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
1
La storia che vogliamo raccontare oggi fa parte della storia del nostro territorio, con particolare riferimento all’agricoltura
2
Il traffico è stato provvisoriamente bloccato in corrispondenza del km 6, tra Casal del Marmo e Selva Candida, in carreggiata interna
3
Gli infermieri scenderanno in piazza “per una battaglia di civiltà” come ha affermato Antonio De Palma
4
Astral infomibilità comunica che i mezzi sono attivi sulla strada regionale 509 di Foca D'Acero e anche sulle SrCassia e Sr312 Castrense
5
Traffico molto congestionato per una serie di incidenti. Sul Grande Raccordo Anulare circolazione intensa sull'intero anello
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency