Domenica 18 Febbraio 2018 ore 11:54
STRAVAGANZE
Con la legge Fiano, Pomezia e le città di Fondazione son tutte da rifare
Nelle città di Fondazione è quasi impossibile nascondere i segni del Ventennio, perché tutti gli angoli ricordano quel periodo

Forse il sindaco Fucci non avrà solo la gatta da pelare delle strade inondate e risolvere la cosa prima che piova ancora. Oggi in parlamento forse e dico forse si voterà la legge Fiano, che introdurrebbe nel codice penale l'articolo 293 bis, che punisce chiunque propagandi le immagini o i contenuti del partito Fascista, cioè del Ventennio; la pena prevista sarà tra 6 mesi e 2 anni e aumentata di un terzo, se la propaganda sarà commessa attraverso strumenti telematici o informatici. Nelle città di Fondazione è quasi impossibile nascondere i segni del Ventennio, perché tutti gli angoli ricordano il periodo, si porterebbero scambiare foto di famiglia per una propaganda, nessuno si potrà far fotografare davanti a un monumento del ventennio perché potrebbe ledere certe sensibilità. Vorrei ricordare che è storia, che piaccia o no e estremizzando credo che anche il Colosseo sia stato simbolo di morte, che facciamo includiamo anche il Colosseo? Se passerà la legge il Sindaco di Pomezia avrà del lavoro da fare di rifacimento totale della città, come altri suoi colleghi dell’agro pontino, al limite potranno metterci delle tendine o pannelli. Tornando con i piedi per terra, la storia non può essere cancellata.


ARTICOLI CORRELATI
Il dipinto era nelle mani di un collezionista privato di Bergamo. E' stato restituito al museo
"E' giusto parlare di nuovo fascismo e di un nuovo allarme e penso per fortuna alla legge Fiano"
Il noto e popolare giornalista e scrittore, Roberto Gervaso, si scaglia contro le ipocrisie sul fascismo
I PIU' LETTI IN OPINIONI I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
2
Lo spettacolo offerto dai Pooh ieri sera resterà nella memoria di chi l'ha visto come il concerto italiano più grande mai organizzato negli ultimi anni
3
ANALFABETI DIGITALI La vita vista da Google map
Non si vive di solo Facebook, Twitter o Instagram. Esistono molti mondi diversamente social in Rete, e uno dei più interessanti è Google maps
4
Sapete qual è il problema? Che alle Province hanno lasciato la proprietà ma hanno ridotto al lumicino risorse umane e finanziarie
5
"Gli uomini mi vedono solo come un oggetto. Noi donne abbiamo una grande fortuna che si chiama menopausa. Gli uomini sono misogini" dice la Parietti
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency