Sabato 25 Novembre 2017 ore 06:56
14 SETTEMBRE - SUL PALCO NICO MORELLI
Roma, Auditorium Parco della Musica presenta "UnFOLKettable TWO”
Un insieme musicale di jazz e musica popolare dove si fonde folk e jazz (ritmo, improvvisazione, storia)

Nico Morelli, giovedì 14 settembre, presenterà, nel Teatro Studio Gianni Borgna dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, "UnFOLKettable TWO”. Sul palco con Nico Morelli, piano, elettronic, Mimmo Campanale, drums, Camillo Pace, bass, Barbara Eramo, voice, Davide Berardi, voice, guitars

Un insieme musicale di jazz e musica popolare dove si fonde folk e jazz (ritmo, improvvisazione, storia), da Parigi (dove si è trasferito alla fine degli anni ’90) fino alla Puglia. Dopo una prima esperienza di rivisitazione in jazz della musica popolare del sud Italia con il suo album precedente “Pizzica&Jazz Project" (Cristal Records 2006), Nico Morelli riforma un insieme musicale di jazz e popolare.

"Un”FOLK”ettable Two" un gioco di parole con la parola "Folk" e un cenno ad uno dei più grandi capolavori della storia del jazz: l'indimenticabile “Unforgettable"composto da Irving Gordon e reso famoso da Nat" king “Cole. Le due culture Jazz e Folk hanno molte cose in comune, il ritmo, l'improvvisazione e lo stretto legame con la storia del loro popolo.

Da un lato, i campi di cotone del Mississipi, dall’altro i terreni agricoli nel sud Italia, Ritmi popolari in chiave jazz accompagnano le danze frenetiche della Pizzica Salentina, spesso suonati con strumenti rudimentali come vecchi mandolini, percussioni e dal principe della musica popolare il "tamburello“. Nico Morelli ha scoperto 20 anni fa la bellezza della musica improvvisata e il suo potenziale di riunire diverse provenienze e diversi linguaggi musicali.

In qualità di "Pugliese " e jazzista, è stato naturale per lui unire in un unico album musica tradizionale della sua regione e il jazz. UnFOLKettable riflette la sua personale reinterpretazione di suoni, ritmi e colori delle due musiche. Il concerto di Nico Morelli sarà seguito da quello di Annalisa De Feo ed il suo progetto DOS (Duo Onirico Sonoro), che in duo va a colorare i suoni come se fossero un piccolo ensemble tra acustici ed elettronici. Il tutto è arricchito da percussioni dal sapore teatrale e tribale e dalla voce che, rimanendo suono puro e incontaminato, diviene a sua volta strumento. Dal pop cameristico radicato nella musica classica fino a toccare sonorità jazz e balcaniche sperimentali.

Nato in Italia nel 1965, Nico Morelli si è diplomato al Conservatorio Nazionale di Taranto. Ha continuato i suoi studi di pianoforte classici a Roma con Aldo Ciccolini, prima di frequentare scuole più jazzistiche come il Jazz Siena, Berklee School of Boston, Manhattan School. Parallelamente, ha anche studiato con Franco D' Andrea.  Il suo incontro con Steve Lacy e Glenn Ferris porta alla creazione dell'album " Nella Sala Delle Arcate " per l’ONYX Jazz di Matera nel 1990. Dopo aver suonato con molti musicisti (Flavio Boltro, Enrico Rava, Paolo Fresu , Marc Johnson , Roberto Gatto , Bruno Tommaso , Roberto Ottaviano , Bob Mover , Sylvain Beuf , André Ceccarelli , Giovanni Tommaso ) , ha pubblicato il suo primo album " Behind The window " (YVP Music) nel 1994 .Nel 1995 , ha conseguito la laurea in Musica Jazz presso il Conservatorio di Bari e nel 1998 registra l'album " The Dream" con Roberto Gatto e Marc Johnson (SPLASCh Records) .

Nel 1997, ha fondato il "Jazz Air Trio" con Paolo Ghetti (CB) e Vincenzo Lanzo (dr), con il quale è stato in tour in Italia e ha registrato un album (Isole Senza Mari Panastudio Productions). Nico Morelli vince nel 1999 con il suo JazzAirTrio il Primo Premio Concorso Internazionale " Viva il Jazz " di Milano, il terzo premio al Concorso Internazionale " Piano Jazz a Vanves " (Francia), e il secondo posto nel concorso internazionale de “La Defense” di Parigi. Risiede a Parigi dal 1998, Nico Morelli è riconosciuto oggi come uno dei migliori jazzisti italiani. Pianista molto ricercato dai più famosi musicisti della scena internazionale per il virtuosismo e la sensibilità del suo pianismo, è sempre più richiesto anche come leader. Nico Morelli è anche compositore ispirato e talentuoso. La sua ricerca musicale è centrata sulla fusione del jazz con i suoni e le melodie classiche del 20esimo secolo. Ispirato alle opere di Ravel, Debussy, Fauré, Albeniz e Bach, le sue composizioni sono caratterizzate da ritmi distintivo Jazz "Bianco" nella tradizione di Bill Evans, con un equilibrio ritmico e una ricerca propria. Nell'improvvisazione il pianista si avvicina al pianismo più nero americani.

Relazioni con la stampa Nico Morelli: Maurizio Quattrini


ARTICOLI CORRELATI
Evento collaterale alla manifestazione per dire no alla violenza attraverso immagini e video di Michele Simolo
Un film musicale che alterna passato e presente: proiezione in anteprima assoluta di "Faber in Sardegna" domenica alle 21 al Parco della musica
Famosa in tutto il mondo per le sue interpretazioni di Mozart, Schubert, Schumann e Beethoven, per aprire il concerto Uchida ha scelto l’apparente semplicità della Sonata K545 di Mozart
I PIU' LETTI IN APPUNTAMENTI I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
28 GIUGNO - SELEZIONE DI MUSICA RAP/HIP-HOP Roma, Gay Village arriva il rapper "Frankie Hi-nrg mc"
Ad annunciare l'Alto Parlante Gira Dischi sono Annachiara Marignoli e Paola Dee, responsabili della direzione artistica delle notti rainbow
2
E' stato inaugurato il primo e unico "Villaggio di Babbo Natale " a Roma, realizzato dal Gruppo Storico Romano
3
31 MAGGIO - UNA SERIE DI SITUAZIONI TRAGI-COMICHE Roma, Teatro Petrolini va in scena "Casalinghi disperati"
Tre uomini separati vivono in un appartamento messo a disposizione dal Comune
4
Là dove il rosmarino fiorisce e dove l'acqua ancora scorre dalle sorgenti, frutti d'ombra cadono dai muri
5
Lillo & Greg Best of mette in scena un frizzante “varietà” che ripropone tutti cavalli di battaglia della famosa coppia comica
1
Ladyem, professionalità ed esperienza a disposizione di parrucchieri, barbieri, estetiste e al privato
2
Il festival internazionale del cinema dedicato al mondo degli oceani, stasera a Roma
3
Il cibo è vita in tutte le sue declinazioni. E’ cultura, identità di un popolo e di un territorio
4
28/29 NOVEMBRE - UN PEZZO DI STORIA DEL NOSTRO PAESE Roma, Sala Umberto va in scena "Mimì" regia di Moni Ovadia
Un giovanissimo Domenico Modugno durante le riprese di un film, a cui partecipava con un piccolo ruolo come attore/cantante, viene notato dal protagonista Frank Sinatra
5
23/26 NOVEMBRE - UNA SERATA IN FAMIGLIA Teatro Brancaccino Roma Le Brugole in "Modern Family 1.0"
Modern Family 1.0 è uno spettacolo che parla di famiglie. Famiglie di tanti tipi, non sempre felici, ma il più delle volte sì
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency