Giovedì 18 Aprile 2019 ore 13:11
EUROPA LEAGUE
Vitesse 2-3 Lazio: Murgia regala il primo successo europeo alle Aquile
La Lazio vince all'esordio in Europa League in trasferta contro il Vitesse per 2-3 dopo una gara ricca di emozioni

Nella prima giornata di Europa League, la Lazio batte in trasferta gli olandesi del Vitesse per 2-3. In una partita ricca di emozioni e colpi di scena, i biancocelesti, due volte in svantaggio, rimontano e ottengono i primi tre punti europei.

Allo stadio GelreDome di Arnhem, chiuso nel pomeriggio per evitare che il campo si inzuppasse a causa della pioggia, i padroni di casa nei primi minuti sembrano più in palla della squadra di Inzaghi. La prima vera palla gol, però,  è per la Lazio al minuto 7 con Caicedo che sfrutta l’indecisione di Kashia che non interviene su uno spiovente, salta il portiere avversario, ma da posizione defilata non trova la porta spedendo il pallone fuori. Al quarto d’ora ci riprovano i biancocelesti con Luis Alberto che svetta in mezzo all’area indisturbato su un traversone dalla destra di Marusic, palla che esce di pochissimo al lato dando solo l’illusione del vantaggio ai tifosi delle Aquile. Al 20’ il Vitesse risponde con Kashia che gira di testa una punizione dalla trequarti, ma non inquadra la porta spedendo il pallone fuori. Tre minuti dopo la Lazio sfiora il vantaggio con De Vrij che sugli sviluppi di un corner battuto da Di Gennaro stacca più in alto di tutti e di testa mette il pallone di poco alto sulla traversa. Al 32’ arriva il vantaggio dei padroni di casa con Rashica che dopo una sgroppata sulla sinistra mette un cross velenoso sul secondo palo, la difesa biancoceleste si dimentica di Matavz che deve solo appoggiare di piatto il pallone in rete. Gli uomini di Inzaghi reagiscono riversandosi quasi interamente nella metà campo avversaria, ma il Vitesse contiene le iniziative laziali. Nell’unico minuto di recupero concesso dall’arbitro Liany, Caicedo si invola in area e calcia di potenza in diagonale verso la porta, grande intervento di van der Werff che mette la sfera in corner. All’intervallo, le due compagini vanno a riposo con gli olandesi in vantaggio grazie alla rete del numero 9 Matavz.

Nel secondo tempo, Simone Inzaghi, con una rete da recuperare, manda subito in campo il bomber Ciro Immobile per provare subito a rientrare in partita. Al 47’ Luis Alberto prova la botta dalla distanza, vola Paasver che mette la palla in calcio d’angolo. La Lazio vuole assolutamente trovare la rete del pareggio e schiaccia il Vitesse nella propria metà campo con gli olandesi che non riescono a ripartire. Al 49’ grande lancio di Murgia che trova Immobile, il centravanti napoletano si invola verso la porta e calcia in diagonale, il portiere dei padroni di casa respinge. L’azione continua e la Lazio riporta in parità il punteggio con i difensori olandesi che pasticciano non riuscendo a rinviare la sfera, ne nasce un flipper con il pallone che arriva a Parolo, botta di destro di prima intenzione, palla in fondo alla rete e Paasver pietrificato. Sei minuti dopo Bruns si inventa un destro velenoso dalla distanza, conclusione precisa che esce a fil di palo. È il preludio al nuovo vantaggio giallonero che arriva quasi inaspettato, dopo un buon inizio di ripresa della Lazio. Minuto 57’ buona azione di Rashica sulla destra, dribbling secco su Lukaku e palla bassa in mezzo su cui si fionda Linssen, non marcato dalla retroguardia biancoceleste, piattone da pochi passi e palla in fondo al sacco, rete quasi in fotocopia rispetto a quella di Matavz. Al 62’ il Vitesse sfiora il tris: rimessa laterale battuta velocemente da Bruns, Matavz riceve e salta Bastos, il centravanti giallonero si accentra e da fuori scaglia un bolide verso la porta, Strakosha vola e con un colpo di reni salva la porta. La Lazio sbanda e i padroni di casa continuano ad attaccare e due minuti ancora Rashica salta Lukaku e con il tacco serve al centro Bruns, il numero 10 del Vitesse colpisce a botta sicura, ma con il collo piede spedisce fuori fallendo un vero e proprio rigore in movimento. Il tecnico biancoceleste corre ai ripari sostituendo Lukaku, molto in difficoltà nel confronto con Rashica, per Lulic. Al 66’ nel momento migliore del Vitesse, la squadra biancoceleste ritrova il pari con una splendida azione: grande filtrante di Milinkovic- Savic, appena entrato, per Caicedo che gira subito di tacco per Immobile, il centravanti napoletano si coordina e con una straordinaria rasoiata di piatto fulmina il portiere giallonero. Neanche dieci minuti dopo, al 74’, la Lazio ribalta il punteggio grazie alla rete di Alessandro Murgia che riceve da Immobile, controlla il pallone e con un tiro in diagonale batte Paasver. All’84’ clamorosa occasione per il Vitesse con Castaignos che svetta bene sul cross di Bruns anticipando Strakosha, ma da circa un metro il centrocampista olandese mette fuori. Negli ultimi minuti, il Vitesse prova a reagire per trovare almeno la rete del pari, ma la Lazio chiude gli spazi e Inzaghi può esultare per i primi tre punti guadagnati nel girone di Europa League. Lazio, dunque, in testa alla classifica insieme al Nizza che nell’altra gara del girone K ha battuto 5-1 in trasferta il Waregem.


ARTICOLI CORRELATI
Nell'ultima giornata d’andata del girone di Europa League, la Lazio vince in casa del Nizza per 1-3

Nella quinta giornata di Europa League, la Lazio pareggia in casa 1-1 contro il Vitesse e conserva l’imbattibilità nel torneo

La Lazio vince a fatica in casa del Genoa nel posticipo della quarta giornata grazie alla doppietta di Immobile e la rete di Bastos

I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
5
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
1
Al Palazzo dello Sport i capitolini superano i campani per 91-64 con una prova d'autorità; sabato prossima sarà decisiva l'ultima gara della stagione a Legnano per decidere la promozione
2
Finisce 1-3 in favore dell'Inter il posticipo della giornata di A, salvezza che resta una chimera per il Frosinone
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]