Venerdì 20 Ottobre 2017 ore 16:16
SERVIZIO DI CONTROLLO DEL TERRITORIO
Cisterna di Latina, rapine in ville, 2 arresti lampo dei Carabinieri
uno dei malviventi è minorenne. Entrambi gravati da precedenti di polizia. Gli arrestati sono stati associati presso la locale casa circondariale e centro prima accoglienza minori di Roma

Ieri, 11 ottobre 2017, alle ore 20:30 circa, a Cisterna di Latina, i militari del Norm, aliquota radiomobile della compagnia di Latina in collaborazione del personale della stazione Carabinieri di Borgo Podgora (LT), nell’ambito di servizio di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e al contrasto dei reati contro il patrimonio, segnatamente teso a infrenare il fenomeno delle rapine in villa, sono intervenuti in via Prato Cesarino, dove due individui si erano introdotti furtivamente in un’azienda.

In particolare, i malviventi di etnia rom, H.S. 14 enne e H.S. 23 enne, entrambi gravati da precedenti di polizia, domiciliati presso il campo nomadi ubicato in via del Sughereto, nel comune di Aprilia, sono stati sorpresi dal proprietario di un podere agricolo, mentre stavano asportando circa 20 quintali di materiale ferroso e varie attrezzature agricole, caricandole su un furgone. Nell’occorso, la vittima sbarrava la via di fuga dei prevenuti, utilizzando il proprio automezzo, scatenando così la loro reazione violenta.

L’immediato sopraggiungere dei militari dell’arma, consentiva di bloccare e trarre in arresto i rapinatori, evitando che la vittima, colpita da calci e strattonata energicamente, potesse riportare ulteriori e più gravi conseguenze, recuperando altresì l’intera refurtiva, riconsegnata. Gli arrestati sono stati associati, rispettivamente, presso la locale casa circondariale e centro prima accoglienza minori di Roma.


ARTICOLI CORRELATI
Scoperto con un complice a rubare in una villa, passa la notte nelle acque di un ruscello
Bloccati un 25enne di Cisterna e un 27enne di romeno a seguito di varie segnalazioni al 112 di due persone sospette a bordo di una moto
Operazione della Polizia: 21 arresti, disarticolato cartello dedito alla gestione di piazze di spaccio di droga
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
1
Cooperativa, stipendio da fame, retribuzione da elemosina, licenziamento in tronco e vogliono anche il resto
2
Le indagini sono state intraprese alla fine del 2015 muovendo dalla denuncia presentata da una madre preoccupata dalle continue richieste estorsive di cui era vittima il figlio
3
Si parla spesso di casi di malasanità o di azioni negative legate a reparti ospedalieri e personale sanitario
4
La manifestazione di domani vuole richiamare l’attenzione su chi è in attesa di un’assunzione che, di fatto, gli spetta, ma non solo
5
Scorribanda di ungulati sulla Casilina: per poco i cinghiali non urtano un'autovettura in direzione di Valmontone, subito dopo il ponte autostradale in prossimità di Colleferro
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency