Sabato 20 Luglio 2019 ore 16:24
INQUIETANTE NOVITA'
Valmontone, incarico prestigioso o incubo:nessuno vuole fare il Sindaco?
Nel Paese in cui tutti sgomitano per una poltrona, i gruppi politici hanno difficoltà a trovare i candidati per fare il Sindaco

Per il comune casilino si avvicina l'appuntamento elettorale, ma al momento tutto tace.

Mancano le risorse e il rischio scandali è sempre dietro l’angolo. E così succede l’impensabile. Nel Paese in cui tutti sgomitano per una poltrona, i gruppi politici hanno difficoltà a trovare i candidati per fare il Sindaco. Era un incarico prestigioso, è diventato un incubo. Nessuno vuole fare più il Sindaco? Valmontone, la campagna elettorale che sta per aprirsi fotografa un’inquietante novità. I gruppi politici non riescono a trovare i candidati. Quello che una volta era un incarico prestigioso è diventato un ingrato fastidio? Nessuno lo dice, ma lo sanno tutti: le risorse sono poche, le rogne tante. A venire eletti ci si espone più al rischio di figuracce che di grandi riconoscimenti.

Mancano i candidati per diventare Sindaco. Il primo cittadino uscente, Alberto Latini, non scalpita per ricandidarsi, ma se nella sua maggioranza (quasi tutta PD) nessuno dovesse farsi avanti lo farà lui. Massimiliano Bellotti lo scorso aprile ha dichiarato di volersi candidare a Sindaco, a maggio ha lanciato qualche idea-progetto da presentare agli elettori, poi niente più.  Il centrodestra prova a stimolare un confronto che porti a celebrare primarie di coalizione, ma nessuno, né Bellotti Miele, sembra raccogliere la sfida.

Completa lo scenario il silenzio assordante del Movimento 5 Stelle.


ARTICOLI CORRELATI
Il sindaco Latini: “I cittadini pagano 261 mila euro di risarcimento per colpa di qualcuno che si è voluto divertire”
Caro Sindaco, ormai sono diversi mesi che Lei e la sua giunta siete al governo della nostra città ...
Angelo Miele contro il portavoce del Branco di Somari(B.D.S.)di Valmontone. "Hanno paura- ci dice -sentono la disfatta"
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
"La maggioranza si pavoneggia con l'ennesima legge ideologica ed emergenziale, ma ora per le donne che subiscono violenza denunciare diventa ancora più rischioso"
2
Lo ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani, a margine dell'assemblea della Saf
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]