Lunedì 09 Dicembre 2019 ore 17:29
ERA GIOVANISSIMO
Sci in lutto, Max Burkhardt, 17 anni, si è schiantato contro una rete
Max Burkhardt, 17 anni è morto a causa delle ferite riportate dopo una caduta in una gara di discesa in Canada

Sci alpino in lutto. Un giovanissimo sciatore tedesco è morto a causa delle ferite riportate dopo una caduta in una gara di discesa in Canada. Max Burkhardt, 17 anni, si è schiantato contro una rete di sicurezza in una gara di discesa libera della serie 'NorAm' a Lake Louise martedì scorso ed è morto il giorno seguente a causa delle ferite riportate in un ospedale di Calgary. Lo ha riferito la Federazione sciistica tedesca DSV.

Burkhardt faceva parte del club sciistico SC Partenkirchen della Baviera e si era allenato da agosto alla Sugar Bowl Academy in California con l'obiettivo di essere selezionato per la nazionale di sci della Germania. Il direttore sportivo di sci alpino della DSV, Wolfgang Maier, ha dichiarato: "Siamo profondamente sconvolti: l'intera famiglia dello sci tedesco piange Max Burkhart". È la seconda fatalità per lo sci alpino in Canada in poco più di tre settimane dopo che la morte del francese Paul Poisson dopo un incidente in allenamento a Nakiska. Poisson, 35 anni, si è scontrato contro la rete di sicurezza e sembra colpito un albero.

La campionessa olimpica di sci alpino Maria Hofl-Riesch, che ha gareggiato per l'SC Partenkirchen, ha dichiarato su twitter di essere "sbalordita" dalla notizia della morte di Burkhardt. "I miei pensieri sono con i suoi genitori e con la sua famiglia", ha scritto. La campionessa del mondo di biathlon Laura Dahlmeier, ha scritto su Facebook: "La mia solidarietà va ai parenti e agli amici di Max e ai compagni di squadra".


ARTICOLI CORRELATI
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Si parte soprattutto dalle regioni del Nord con in testa Lombardia e Veneto, terza la Sicilia.
Data di pubblicazione: 2019-12-09 14:06:34
2
"La sicurezza sul lavoro è un tema fondamentale, il Lazio ha un triste primato: il numero di vittime più alto rispetto alla media nazionale"
Data di pubblicazione: 2019-12-09 12:54:50
3
Faceva credere di versare gli assegni ricevuti a favore della Compagnia Assicuratrice, ma la nota Compagnia assicurativa era all'oscuro delle truffe che si stavano perpetrando
Data di pubblicazione: 2019-12-09 10:22:39
1
Mentre la Capitale annaspa tra i rifiuti e cade nelle buche si celebra in gran fasto l'accensione di "Spelacchio"
Data di pubblicazione: 2019-12-08 09:33:51
2
Faceva credere di versare gli assegni ricevuti a favore della Compagnia Assicuratrice, ma la nota Compagnia assicurativa era all'oscuro delle truffe che si stavano perpetrando
Data di pubblicazione: 2019-12-09 10:22:39
3
"La sicurezza sul lavoro è un tema fondamentale, il Lazio ha un triste primato: il numero di vittime più alto rispetto alla media nazionale"
Data di pubblicazione: 2019-12-09 12:54:50
4
Si parte soprattutto dalle regioni del Nord con in testa Lombardia e Veneto, terza la Sicilia.
Data di pubblicazione: 2019-12-09 14:06:34
1
Dopo le piogge violente del mese di novembre, masse di terreno si staccano, danni ingenti
Data di pubblicazione: 2019-12-03 09:41:30
2
I finanzieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno eseguendo nelle province di Roma, Latina, Napoli e Bari 16 ordinanze di custodia cautelare
Data di pubblicazione: 2019-12-02 11:41:22
3
Treni vecchi e spesso guasti, ritardi costanti e stazioni fatiscenti; i pendolari dicono basta
Data di pubblicazione: 2019-12-03 10:47:43
4
Il quartiere scende in strada perché non ha bisogno di irruzioni poliziesche, ma di strutture e investimenti
Data di pubblicazione: 2019-12-05 09:05:51
5
La figlia del brigadiere deceduto non crede al suo suicidio e si prepara a lottare anche da sola per la verità
Data di pubblicazione: 2019-12-06 09:05:18
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]