Giovedì 17 Ottobre 2019 ore 20:03
FINO AL 31 DICEMBRE - REGIA DI GINO LANDI
Roma, Teatro Greco va in scena "Giochiamo all'Operetta"
Sull’onda nostalgica di un livello artistico straordinario, la giostra della tradizione operettistica gira perfettamente, complice di una deliziosa vena comica

Al Teatro Greco di Roma prosegue fino al 31 dicembre 2017, Gino Landi mette in scena l’ultimo lavoro che scrive e dirige: “Giochiamo all’Operetta”.

Sull’onda nostalgica di un livello artistico straordinario, la giostra della tradizione operettistica gira perfettamente, complice di una deliziosa vena comica che garantisce l’esito di un esperimento di cui l’arte di far spettacolo aveva estremo bisogno.

L’eccezionale, ennesima intuizione di Landi guida con fare tutt’altro che didascalico, in un incredibile pot-pourri presentato dal Suggeritore, magistralmente interpretato da (Marcopaolo Tucci), che conduce il viaggio del pubblico da “Il Paese dei Campanelli” a “La Vedova Allegra”, “Al Cavallino Bianco”, a “Cin Cin Là”, “La Principessa della Ciarda”, “Il Paese del Sorriso” col prezioso contributo dei “personaggi” di ogni Operetta.

La Soprano (Stefania Fratepietro, la “signora” dell’Operetta), la Soubrette (Valentina Naselli, indispensabile rivale della Soprano, vezzosa, eccellente spalla comica), il Tenore (Matteo Montalto e Luca Notari, l’aplomb per eccellenza), il Comico (Pietro Romano, straordinario ed esilarante), che con strategica sobrietà pensata e realizzata al lusso dell’essenziale, cantano, interpretano e danzano sulle note di “un’orchestra in un pianoforte”, quella del M° Alessio Difede.

E l’aria, ora emozionante, ora divertentissima, costantemente garbata, si ascolta, si gusta e si ‘respira’ godendo del desiderio di lasciarsi stupire d’eleganza fino a che cali la tela.

Spettacolo superlativo. Superlativo assoluto.

Orario spettacoli ore 21.00 solo per il 31 ore 21.30

Teatro Greco, Via R. Leoncavallo, 10 - 00199 Roma


ARTICOLI CORRELATI
Dopo il successo avuto con Il Malato Immaginario Pietro Romano torna al Teatro Greco con un opera di Gino Landi
“IL CONTE TACCHIA” di Toni Fornari, Musiche di Enrico Blatti, Regia di Gino Landi, chiusura tour Roma Villa Ada
I tre ideatori possono contare su di un nutrito stuolo di menti favorito dal caso, consolidatosi negli anni
I PIU' LETTI IN SPETTACOLI
GIORNO SETTIMANA MESE
1
“Gente di facili costumi” è considerato uno dei testi più singolari rappresentati sulle scene teatrali italiane negli ultimi anni
Data di pubblicazione: 2019-10-15 09:36:06
1
Pettinelli vittima di una folle gelosia accusa Stefano Macchi di essersi innamorato di Cecilia
Data di pubblicazione: 2019-10-01 09:25:19
2
Partecipa al contest inviando le foto dei tuoi animali e porta in dono una cuccia da donare a cani e gatti meno fortunati
Data di pubblicazione: 2019-10-09 08:44:12
3
“Gente di facili costumi” è considerato uno dei testi più singolari rappresentati sulle scene teatrali italiane negli ultimi anni
Data di pubblicazione: 2019-10-15 09:36:06
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]