Martedì 23 Luglio 2019 ore 04:40
MEDICI A RISCHIO NEI PRONTO SOCCORSI
Ospedali Roma e Lazio, 9 medici su 10 rischiano aggressioni da pazienti
Una questione che riguarda tutti i nosocomi del Lazio, con conseguenze fisiche e psicologiche

Fabrizio Santori, consigliere dei Fratelli d'Italia nel Consiglio Regionale del Lazio interviene sul caso delle aggressioni al personale medico e paramedico degli ospedali di Roma e del Lazio: "Nel recente Consiglio regionale è stato approvato all’unanimità un ordine del giorno, di cui ero primo firmatario, per contrastare il fenomeno sempre più diffuso delle aggressioni al personale sanitario. Una questione che riguarda tutti i nosocomi del Lazio, con conseguenze fisiche e psicologiche sulle vittime di queste esperienze traumatiche, come sostenuto anche dall’ordine dei medici di Roma. Nonostante alcune raccomandazioni del Ministero della Salute risalenti ormai a dieci anni fa, circa il monitoraggio dei luoghi di lavoro per prevenire atti di violenza, ad oggi non risultano efficaci i provvedimenti in tale senso, tanto che secondo il sindacato dei medici nel Lazio circa 9 medici su 10 sono a rischio di aggressioni e violenze nelle sedi di continuità assistenziale.

Violenza di diversa natura, minacce verbali, percosse, atti di vandalismo e violenza a mano armata. Senza dimenticare lo stress continuo cui gli operatori delle strutture sanitarie locali sono sottoposti per carenza di personale con turni che superano anche le 14 ore. A fronte di questi fattori di rischio, abbiamo impegnato il presidente Zingaretti a intervenire per ridurre i fenomeni di violenza sul personale sanitario, concertando misure di prevenzione anche con le altre Regioni a favore di una maggiore sicurezza per i sanitari, e chiedendo di istituire anche tavoli permanenti su questa tematica insieme a Istituzioni, Direttori generali e Aziende ospedaliere del sistema sanitario".


ARTICOLI CORRELATI
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]