Domenica 18 Febbraio 2018 ore 11:46
LA SETTIMANA DEI LASCITI
Sanità, Aism: al via la nuova campagna dei lasciti "Tu sei futuro"
Giovedì 25 gennaio si terrà un incontro per sensibilizzare, informare e soprattutto offrire un servizio di consulenza in materia successoria

Si rinnova l'appuntamento con la Settimana Nazionale dei Lasciti promossa dall'Associazione Italiana Sclerosi Multipla con la collaborazione e il patrocinio del Consiglio Nazionale del Notariato, da anni vicino ad Aism con la concessione del proprio patrocinio alle campagne lasciti. Giovedì 25 gennaio si terrà un incontro per sensibilizzare, informare e soprattutto offrire un servizio di consulenza in materia successoria. Anche la città di Roma, come le principali città italiane, sarà sede di un incontro nel quale l'eminente Notaio Rosa Accarino sarà a disposizione dei cittadini per fornire un'informazione chiara e esaustiva sul "testamento". In occasione della Settimana dei Lasciti e dei 50 anni dell'Associazione verrà presentata la nuova campagna Aism sui lasciti testamentari che ha lo scopo di aumentare la consapevolezza, in ogni cittadino, dell'importanza di fare testamento e di poter decidere di contribuire a migliorare il futuro di molte persone con SM e loro familiari, affidando il proprio impegno a una semplice volonta' mediante un lascito solidale. Sostenere con una disposizione testamentaria l'Associazione Italiana Sclerosi Multipla e la sua Fondazione significa garantire i servizi sanitari e sociali sul territorio alle 114 mila persone colpite da sclerosi multipla e dare un futuro alla ricerca scientifica per trovare la causa della SM e la cura definitiva.

"Insieme al notaio- dichiara il Presidente della Sezione Aism Giancarlo Silvieri- il nostro obiettivo è offrire informazione su una materia tecnica e apparentemente distante dalla vita di tutti i giorni quale il diritto delle successioni. Fare un 'lascito solidale' puo' fare molto per le persone con SM; dal sostenere la ricerca, fondamentale per trovare una cura risolutiva e la causa della SM, al potenziare i servizi che l'Aism offre per migliorare, oggi, la qualità di vita delle persone con SM e la loro inclusione sociale". Così in un comunicato l'Aism.La sclerosi multipla è una grave malattia del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile e spesso progressivamente invalidante. Nel nostro paese si registra una nuova diagnosi ogni 3 ore. Colpisce per lo più i giovani tra i 20 e i 30 anni e le donne. Il 10% della popolazione colpita è rappresentata da giovani sotto i 18 anni. La SM in età pediatrica si manifesta in un momento di piena crescita delle funzioni cerebrali, portando all'insorgenza di problemi cognitivi e di disabilità fisica.

Settimana Nazionale AISM dei Lasciti Testamentari 2018. Il calendario degli incontri e le informazioni sulla Settimana Nazionale Aism dei Lasciti sono disponibili al numero verde Aism 800-094464 e sul sito dell'Associazione Italiana Sclerosi Multipla www.aism.it/lasciti. Sempre al numero verde dedicato 800.094464 si potra' anche richiedere gratuitamente la Guida ai lasciti testamentari aggiornata e rinnovata nei contenuti e nella grafica, realizzata da Aism in collaborazione e con il patrocinio del Consiglio Nazionale del Notariato. Uno sguardo in materia di diritto che, con un linguaggio semplice e chiaro, aiuta a districarsi in una materia tanto complessa, come quella delle successioni, aiutando le persone interessate a fare scelte consapevoli. 

Ecco alcuni esempi di cosa è possibile realizzare grazie a un lascito testamentario: nell'ambito dell'assistenza con 4.500 euro si può attivare un nuovo Sportello di accoglienza Aism, fondamentale per dare informazione e orientamento per le persone che convivono con la SM; con 22.000 euro si può garantire, per un anno, il trasporto di persone con SM nel proprio territorio; con 45.000 euro è possibile acquistare per Aism un pulmino attrezzato per il trasporto delle persone con SM; nell'ambito della ricerca con 9.500 euro si puo' acquistare un'apparecchiatura elettromedicale per gli ambulatori di Aism; con 24.000 euro si può sostenere una borsa di studio annuale Fism per un giovane ricercatore impegnato negli studi sulla SM; con 34.000 euro si puo' erogare una borsa di studio annuale Fism per un ricercatore senior impegnato negli studi sulla SM. Per informazioni: Aism Sezione di Roma, Via Cavour 179/A - tel. 06/4743355, email: promoroma@aism.it. (Comunicati/Dire)


ARTICOLI CORRELATI
Ne ha parlato Angela Martino, presidente nazionale dell’Associazione italiana sclerosi multipla, al congresso di Aism e della Fism
Immediatamente appagata la curiosità di leggere un libro che mi desse un originale e accattivante punto di vista. Confermo: è stato così!
Circa un centinaio i pazienti affetti da sclerosi, presi in carico per assistenza e riabilitazione
I PIU' LETTI IN RUBRICHE I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Centoquindici i fuochi d'artificio sparati sul mare per salutare il doppio compleanno dei festeggiati
2
Nella canzone il rocker attacca i legali che "alzano il calice al cielo sentendosi Dio" per il ritardo delle sentenze
3
Luttuosi, snob e cattivi
4
Se la cartella allegata alla Pec è in formato ‘pdf’, la notifica non può ritenersi valida
5
Il magnate uzbeko Alisher Usmanov, amante dell'arte, ha un patrimonio stimato intorno ai 14 miliardi di euro
1
di Il capocordata
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency