Domenica 17 Febbraio 2019 ore 23:26
TRAFFICO DI DROGA
Roma. Tentano di spedire a Londra 75 Kg di marijuana
Entrambi cittadini albanesi di 29 e 37 anni sono stati arrestati per detenzione e traffico internazionale di sostanze stupefacenti

E' un maxi sequestro di droga quello effettuato dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Monte Mario e del Reparto Volanti: oltre 75 i kg di marijuana recuperati, con il conseguente arresto dei 2 “spedizionieri”.

L’indagine che ha condotto all’individuazione dei responsabili, è scaturita dalla segnalazione di alcuni pacchi sospetti fatta dal responsabile di un esercizio commerciale di spedizioni, alla Balduina.

Con un sopralluogo, gli investigatori hanno verificato che all’interno di 5 grandi pacchi, destinati a Londra, era contenuto un ingente quantitativo di marijuana; immediate sono partite le attività investigative per individuare le due persone che avevano commissionato la spedizione.

Accertamenti sull’utenza telefonica fornita e l’analisi delle immagini delle videocamere presenti nella zona, hanno permesso ai poliziotti di fare un quadro più preciso sulla loro identità.

Determinanti, per chiudere il cerchio, sono stati i successivi appostamenti effettuate dagli investigatori all’esterno dell’ufficio spedizioni; dopo qualche giorno infatti, i due uomini, presentatisi per chiedere se il tutto fosse andato a buon fine, sono stati fermati e identificati, per poi essere accompagnati negli uffici del commissariato Monte Mario.

K.N. e K.G., queste le loro iniziali - entrambi cittadini albanesi di 29 e 37 anni, sono stati arrestati per il reato di detenzione e traffico internazionale di sostanze stupefacenti.   


ARTICOLI CORRELATI
Ieri sera il treno delle 20.42 partito da Roma Termini e diretto a Cassino, a Zagarolo aveva già 2 ore di ritardo
Un hotel storico a cinque stelle nel cuore della città più vivace d'Europa
Proseguono senza sosta i controlli dei Carabinieri: denunciata anche una persona, sequestrate più di 1000 dosi di droga
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Il militare è accusato di aver abusato sessualmente per anni della figlia minorenne
2
Nel cimitero di Sora l'ammucchiamento delle bare si sta protraendo oltremisura, causando l'uscita di liquidi con tutte le conseguenze igienico - sanitarie
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency