Venerdì 19 Aprile 2019 ore 20:40
SUPER ROMA
Napoli 2-4 Roma, una Roma bella e umile travolge il Napoli al San Paolo
Mentre la Lazio perde contro la Juventus all'ultimo secondo per una prodezza di Dibala, il Napoli cerca di fare sua una partita contro la Roma

Mentre la Lazio perde contro la Juventus all'ultimo secondo per una prodezza di Dibala, il Napoli cerca di fare sua una partita contro la Roma da favorito. I Giallorossi  effettuano tre cambi rispetto allo scontro perso col Milan, Florenzi torna titolare al posto di Bruno Peres come terzino destro, De Rossi rileva Pellegrini con Strootman e Nainggolan ai suoi lati mentre in avanti, Dzeko parte dal primo minuto supportato da Under e Perotti.

E proprio quest'ultimo al 2' ha la prima palla gol offertagli da Nainggolan, ma sbaglia clamorosamente di testa solo davanti al portiere. Nulla può Alisson però al 5', dopo una fitta rete di passaggi del Napoli in area, su un tiro improvviso di Insigne leggermente deviato che finisce in rete. All' 1 a 0 del Napoli e dopo solo 60" risponde Under, che su un capovolgimento di fronte beffa Reina con un pallonetto: 1 a 1, silenzio di gelo al San Paolo senza tifosi giallorossi, ed ė una bellissima partita.

Continua a gestire il pallone la squadra di Sarri, mentre la Roma  pressa alto e prova a recuperare palla in zona offensiva. Al 26' va magistralmente in gol con Dzeko che di testa raccoglie un cross di Florenzi dalla fascia destra, vincendo il duello con Albiol e colpendo dove Reina non può arrivare: Roma in vantaggio al San Paolo, 2 a 1 nel consueto silenzio dello stadio napoletano: è davvero dura per la Roma giocare senza il il supporto dei suoi tifosi, ma tant’è.  Ora il Napoli pare accusare il colpo, e la sua manovra sembra essere meno fluida dei primi 25', mentre la Roma la partita la sta vincendo tatticamente, con l'umiltà di una provinciale, ripartendo in velocità quando prende palla, soprattutto sulle fasce, tra Florenzi e Kolarov, o per vie centrali, con Dzeko e Nainggolan, fino alla fine del primo tempo. 

Nel secondo tempo non cambia l'andamento del match: possesso palla della formazione di casa, la squadra di Di Francesco aspetta nella propria metà campo e riparte in contropiede. All'11' azione stupenda della Roma: Florenzi crossa dalla corsia di destra, Dzeko si inserisce con i tempi giusti ma non arriva di un soffio all'appuntamento con il pallone. Ora ė il Napoli però che assedia l'area della Roma cercando la rete del pareggio e sfiorandola prima con Insigne, che si vede parare dal bravissimo Alisson il terzo tiro insidioso della partita, poi con Callejón che al 14' prende un palo. La partita rimane sempre bellissima, con la Roma che parte in micidiali contropiedi, favoriti da errori del Napoli, che tiene in mano il boccino della gara, ma si espone alle ripartenze dei velocissimi giocatori giallorossi. 

Al 27' entra Gerson per uno stanchissimo Under ma è al 28', in una azione di ripartenza della Roma, che Dzeko prende palla sulla sinistra dell'area napoletana e lascia partire uno straordinario sinistro a giro, che si insacca all'angolino sulla destra di Reina: 3 a 1 per la Roma, alla faccia di tutte le previsioni! 

Al 31' Insigne, dalla sinistra, salta Florenzi, entra in area e calcia sul primo palo: Alisson copre e respinge la sfera. Sulla respinta, ci prova ancora Insigne ma il portiere brasiliano si supera e manda il pallone in angolo. La sfida con Insigne la sta vincendo il portiere e brasiliano. Al 34' Kolarov mette un cross interessante dalla corsia di sinistra: Mario Rui sbaglia l'intervento e respinge corto all'altezza del dischetto del rigore. Perotti è il più veloce ad arrivare sulla palla e, con il piatto destro, batte Reina. 4-1 per la Roma al San Paolo di Napoli, incredibile! Al 35' esce Perotti per Pellegrini che sbaglia subito un retropassaggio al suo portiere, costretto a toccare il pallone con la mano per non subire l'autorete: in seguito alla punizione a due in area, praticamente un rigore ravvicinato con tutta la Roma davanti ad Alisson, Florenzi salva il secondo gol del Napoli sulla linea. Il 2 a 4 dei partenopei però arriva nei minuti di recupero, con un tiro di Mertens, a siglare comunque una meritatissima vittoria per la Roma. Finisce così con una goleada la partita dei Giallorossi contro il bel Napoli e contro tutte le previsioni che li davano spacciati. Il calcio ė così, bello e imprevedibile, soprattutto quando si vince. 

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Jorginho, Zielinski; Callejon, Mertens, Insigne.
All. Sarri
Roma (4-3-3): Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Under, Dzeko, Perotti.
All. Di Francesco


ARTICOLI CORRELATI
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
Confessione choc a Radio 24: "Sono di estrema destra e alle ultime elezioni ho votato Matteo Salvini"
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
5
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
1
Al Palazzo dello Sport i capitolini superano i campani per 91-64 con una prova d'autorità; sabato prossima sarà decisiva l'ultima gara della stagione a Legnano per decidere la promozione
2
Finisce 1-3 in favore dell'Inter il posticipo della giornata di A, salvezza che resta una chimera per il Frosinone
3
Per i ragazzi di Bucchi è arrivato il momento decisivo: una vittoria sabato consegnerebbe la promozione
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]