Domenica 23 Febbraio 2020 ore 23:53
SENZA MANUTENZIONE
Roma, Atac, Usb: 140 lavoratori Corpa licenziati, bus senza manutenzione
Atac non è in grado di svolgere il servizio per mancanza sia di mezzi che di personale specializzato e da tempo è costretta a cannibalizzare le proprie vetture

"Dalla mezzanotte di giovedì 8 marzo nessuno si occupa più della manutenzione e del recupero dei mezzi Atac. I 140 lavoratori di Corpa, assegnataria dell'appalto Atac, hanno ricevuto altrettante lettere di licenziamento e l'azienda romana del trasporto pubblico non è in grado di svolgere il servizio per mancanza sia di mezzi che di personale specializzato. Il colmo per chi deve garantire il trasporto pubblico e da tempo è costretta a cannibalizzare le proprie vetture per effettuare il servizio con standard almeno accettabili.

Una vicenda intollerabile, nella quale gli unici a pagare sono come al solito i lavoratori, nell'indifferenza dell'amministrazione comunale di Roma e in generale della politica. L'Unione Sindacale di Base, da tempo al fianco dei lavoratori di Corpa, si è rivolta al prefetto di Roma per chiedere un incontro urgente con le parti interessate. Non può passare sotto silenzio una vicenda scandalosa giocata sulla pelle dei 140 lavoratori e delle loro famiglie". Lo si legge in una nota dell'Usb - Unione Sindacale di Base.

"Già in passato Usb era intervenuta per esigere il regolare pagamento degli stipendi. Ora si rivolge alla sindaca Raggi, ai suoi assessori, alla dirigenza Atac, a tutta la politica romana chiedendo che il contratto di appalto, lasciato scadere da Atac, sia prorogato come sempre accaduto in passato in attesa che il nuovo bando faccia il proprio iter. Non possono essere i lavoratori a pagare il prezzo di liti di cortile tra aziende. USB si mobiliterà fino a positiva conclusione della vicenda", conclude il sindacato. (Ag. Dire)


ARTICOLI CORRELATI
L’agitazione indetta dal Sul sarà di 24 ore, mentre quelle dell’Usb e della Confail saranno di 4 (rispettivamente dalle 11 alle 15 e dalle 8.30 alle 12.30)
Protesta proclamata dall'Unione Sindacale di Base. Possibili disagi per i treni dalla mezzanotte alle 21
Il 29 settembre stop di 24 ore proclamato dall'Usb, mentre la Faisa-Cisal ha indetto 4 ore di sciopero, dalle 8.30 alle 12.30. Salvaguardate le fasce di garanzia
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Indicazioni e divieti per difendersi dal Coronavirus, il pericolo pubblico numero uno in questo momento
Data di pubblicazione: 2020-02-23 10:25:41
1
Indicazioni e divieti per difendersi dal Coronavirus, il pericolo pubblico numero uno in questo momento
Data di pubblicazione: 2020-02-23 10:25:41
1
La mozione approvata è frutto di una sintesi tra 3 mozioni presentate da Fabrizio Ghera (Fdi), Marco Vincenzi (Pd) e Marco Cacciatore (M5s)
Data di pubblicazione: 2020-02-06 16:53:07
2
Il sindaco di Cisterna: “Occorre accelerare su questo tema; il territorio non può aspettare altri 10 anni"
Data di pubblicazione: 2020-02-05 15:19:04
3
"Indicazioni per la gestione degli studenti e dei docenti di ritorno o in partenza verso aree affette della Cina"
Data di pubblicazione: 2020-02-02 08:02:06
4
Il 29 marzo gli italiano saranno chiamati a votare per tagliare i parlamentari, senatori e deputati
Data di pubblicazione: 2020-02-18 13:53:40
5
"La Sanità laziale, appena uscita dal commissariamento, si conferma così all’avanguardia nel panorama del nostro Servizio Sanitario Nazionale"
Data di pubblicazione: 2020-02-02 13:14:39
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]