Sabato 21 Aprile 2018 ore 13:47
LINEA ROMA - NAPOLI
Passeggeri drogati e rapinati sui treni della Roma - Napoli, 4 arresti
Ignari passeggeri che dopo aver accettato una bevanda da 'normali passeggeri' sono caduti in un profondo sonno e sono stati derubati degli oggetti di valore che avevano indosso

Narcotizzavano a scopo di rapina i passeggeri delle linea ferroviaria Roma-Napoli. Sono 4, per ora, gli arresti effettuati dalla Polizia Ferroviaria che ha ricostruito quanto successo nelle scorse settimane a bordo di alcune treni regionali. Tutto nasce da una serie di episodi che hanno coinvolto ignari passeggeri che dopo aver accettato una bevanda da 'normali passeggeri' sono caduti in un profondo sonno e sono stati derubati degli oggetti di valore che avevano indosso.

Le vittime in tutti i casi sono dovute ricorrere a cure ospedaliere. Immediate le indagini della Polizia ferroviaria della Campania e del Lazio. Grazie alle testimonianze raccolte e grazie ad un intenso scambio info-investigativo, l'attenzione e' stata indirizzata subito nella Stazione di Aversa. La Polfer ha iniziato cosi' una serie di servizi di scorta a bordo dei treni regionali considerati più bersagliati dal gruppo di malviventi. Fino al pomeriggio di ieri, quando c'è stato l'epilogo sperato.

Le forze dell'ordine a bordo di un treno regionale hanno individuato un cittadino tunisino di 32 anni che con fare sospetto si aggirava scrutando viaggiatori e bagagli. A debita distanza ne hanno osservato le mosse e hanno visto il tunisino prendere posto di fronte ad un cittadino srilankese e dopo pochi minuti di conversazione offrirgli del thè. Poco dopo la vittima è caduta in un sonno profondo, cosi' il malvivente gli ha infilato le mani nelle tasche e si è impossessato del cellulare, di una somma di denaro e del passaporto.

Immediato l'intervento della Polfer che ha braccato non senza difficoltà il tunisino, il quale ha tentato di darsi alla fuga ma è stato arrestato nei pressi della Stazione di Sessa Aurunca. Nello zaino dell'uomo gli agenti hanno rinvenuto diversi flaconi con sostanze soporifere. L'uomo deve ora rispondere di rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale ed è stato associato al carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Sempre nella serata di ieri il personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Lazio, di scorta a bordo di un treno regionale partito dalla stazione di Napoli Centrale in prima serata, ha notato salire a bordo del treno tre soggetti, uno dei quali staccatosi dal gruppo ha iniziato a percorrere il treno rimanendo in contatto telefonico con un altro dei due rimasti a distanza. Dopo aver individuato la potenziale vittima, l'uomo gli si è seduto di fronte e poco dopo sono sopraggiunti i complici che da uno zaino hanno estratto un pacchetto di patatine e un succo di frutta che hanno iniziato ad offrire all'ignara vittima.

L'uomo dopo alcuni minuti è caduto in un sonno profondo e i tre hanno iniziato a rovistare nelle sue tasche. Osservata la scena, i poliziotti hanno bloccato il trio poco prima della stazione ferroviaria di Fondi. L'ignara vittima ancora sotto l'effetto delle sostanze è stata trasportata all'ospedale di Fondi.

Gli arrestati sono tre cittadini egiziani di 19, 26 e 36 anni, accusati di tentata rapina pluriaggravata e lesioni personali aggravate, sono stati associati al carcere di Latina. Ma non è finita, perché sono ancora in corso indagini finalizzate all'identificazione di altre persone eventualmente coinvolte nel giro di rapine. (Ag. Dire)


ARTICOLI CORRELATI
E' accaduto sulla corsa Roma-Rieti all'altezza di Osteria Nuova: i passeggeri, sbigottiti, costretti a restare fermi per 30 minuti
Una 20enne romena capeggiava una banda, sgominata grazie alla denuncia di un pensionato del posto
E'stato travolto ieri sera dal convoglio Roma-Cassino. La Polfer sta cercando di risalire all'identità della vittima
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
1
Un episodio molto grave, di cui è stato protagonista un ragazzino autistico di soli 13 anni, picchiato selvaggiamente dalla vicina di casa e ricoverato nel reparto di Pediatria del Fabrizio Spaziani
2
In corso una vasta operazione di polizia giudiziaria condotta tra Roma e Latina. Tra i destinatari delle ordinanze di custodia cautelare anche Pasquale Maietta
3
Per il rifacimento della pavimentazione, saranno chiuse le rampe di svincolo che dalla A91 Autostrada Roma-Fiumicino immettono sulla A12 Roma-Civitavecchia
4
"Io gli avrei menato e insegnato come non tutti ‘gli anziani’ siano sottomessi e deboli, ma sappiano difendersi..."
5
Le 4 donne arrestate si erano allacciate abusivamente al contatore condominiale mediante cavi elettrici di fortuna che conducevano alle rispettive abitazioni
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency