Mercoledì 18 Settembre 2019 ore 22:02
Governo, Terminato vertice M5S e Lega. Ancora niente Premier
Luigi di Maio e Matteo Salvini hanno chiamato il Quirinale nel tardo pomeriggio. Sono pronti a riferire su tutto

Dopo il vertice milanese tra le due forze politiche, ancora non c'è il nome del futuro premier. La giornata di ieri ha previsto due summit: uno al Pirellone, tra le delegazioni della Lega e quelle del M5S, che hanno studiato il contratto di governo. E un altro tra Luigi di Maio e Matteo Salvini, che  nello studio di un commercialista nel centro di Milano, si sono incontrati per trovare l’accordo sul nome del premier.

Secondo quanto riportato da "Repubblica", lasciando il Pirellone all'ora di pranzo, Luigi Di Maio aveva detto: "Il clima è ottimo e affrontiamo temi importantissimi. Stiamo scrivendo la storia, ci vuole un po' di tempo", per poi ammettere "Andiamo avanti sull'accordo, ma manca ancora il nome del premier". Nessuna dichirazione rilasciata invece da Matteo Salvini. 

Nel tardo pomeriggio Di Maio e Salvini hanno chiamato il Quirinale, "pronti a riferire su tutto". Si saprà di più lunedì, quando i due saliranno al Colle con i rispettivi capigruppo, per un nuovo giro di consultazioni con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. 

L'accordo sul programma sembrerebbe invece essere raggiunto, a quanto riferiscono gli esponenti di entrambi i partiti. "Mancano i punti e le virgole“, ha detto Gian Marco Centinaio, della Lega. A confermare le sue parole, la pentastellata Laura Castelli: "Non ci sono temi dove non c’è accordo".

A mancare però è il nome del premier. "Mattarella verrà chiamato entro stasera, diremo a lui. Un nome o una rosa di nomi? Non è che portiamo una squadra di calcio" aveva dichiarato Matteo Salvini.

Luigi di Maio: "A momenti chiamiamo il Quirinale e gli diamo tutte le informazioni. Sarà un politico, mai tecnico. È stata una giornata molto produttiva".

LEGGI ANCHE 

Elezioni: Berlusconi si può candidare, il Tribunale lo riabilita

Governo Lega-M5S, Berlusconi: ''Nessun veto, ma non daremo la fiducia''

Crotone 2-2 Lazio, e tutto è rimandato alla prossima settimana

 


ARTICOLI CORRELATI
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
Il rinnovo del bosniaco è tra gli argomenti all'ordine del giorno nella riunione di Boton
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Salvini era stato facile profeta: ma la Ocean Viking che sbarca a Lampedusa fa infuriare anche il sindaco dell’isola
Data di pubblicazione: 2019-09-15 08:29:34
2
"Noi vogliamo parlare a chi crede nella politica, ma non in politichese"
Data di pubblicazione: 2019-09-17 19:15:18
3
Renzi spiegherà la sua decisione martedì 17 settembre, in una intervista a "Repubblica" e a "Porta a Porta"
Data di pubblicazione: 2019-09-16 23:30:06
1
L'ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio sta vivendo un momento di grande popolarità, grazie anche al birichino utilizzo dei social
Data di pubblicazione: 2019-09-02 13:52:50
2
Nata a Ceglie Messapica nel 1958, la neo titolare dell’Agricoltura ha solo la licenza media ma si è fatta un mazzo così con la vanga in mano
Data di pubblicazione: 2019-09-06 09:16:26
3
Giovedì alle 10:00 il giuramento del nuovo esecutivo
Data di pubblicazione: 2019-09-04 20:44:49
4
Il discorso del Premier Bis regala, as usual, molto fumo e poco arrosto. E una serie di nodi che prima o poi dovranno venire al pettine
Data di pubblicazione: 2019-09-10 08:51:06
5
Nuovo round della trattativa M5S-Pd, ma difficilmente il Quirinale darà il disco verde a un Conte-bis senza garanzie
Data di pubblicazione: 2019-09-01 07:55:07
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]