Martedì 19 Marzo 2019 ore 18:15
UN EPISODIO ASSURDO
Catania, bimbo dimenticato in gita. Il prof: "Non raccontarlo"
Trovato in lacrime da un passante, il ragazzino sarebbe anche stato sgridato dall’insegnante

È stato perso di vista durante una gita scolastica nel centro storico del capoluogo etneo. Il protagonista di questa storia assurda è un bambino di soli 11 anni, che si è ritrovato solo quando doveva essere accompagnato e sorvegliato da adulti, i suoi due insegnanti, che ora sono stati denunciati alla Polizia.

Come riportato da Il Messaggero, il ragazzino sarebbe stato trovato in lacrime e spaventato da un passante che ha poi avvisato i docenti. Uno di questi sarebbe quindi andato a riprenderlo di corsa con un motorino, esortandolo a non rivelare l’accaduto ad anima viva: “Non raccontarlo, è un segreto” gli avrebbe detto, sgridandolo per essersi distratto e avere così perso di vista i propri compagni.

Fortunatamente, l’11enne non ha seguito il consiglio del professore e ha spifferato tutto a mamma e papà, che hanno deciso di denunciare lui e la sua collega per abbandono di minore.


ARTICOLI CORRELATI
E' accaduto al distributore Chialastri di Valmontone: un bimbo scende per giocare, il padre riparte senza di lui
Paura all'Esquilino per un bambino di 3 anni. Il padre lo aveva lasciato in auto per accompagnare il fratello a scuola
Aveva solo tre anni… Tre, come le ore che il piccolo ha trascorso chiuso in quella gabbia infuocata
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
L'uomo sapendo di dover finire in carcere per un anno e mezzo si era allontanato dalla propria abitazione facendo perdere le proprie tracce
2
Nicola Orazi, noto imprenditore della zona, è caduto in un dirupo ed ha battuto la testa
3
Etichettatura personalizzata e spedizioni in tutta Italia
4
"Il nostro sistema nega ancora qualsiasi soggettività all'animale e punisce debolmente, con pene inefficaci i reati compiuti a danno degli animali"
5
Sono arrabbiati i papà separati che già devono sudare sette camicie per vedere rispettati i propri diritti
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]