Mercoledì 11 Dicembre 2019 ore 03:40
DEFLAGRAZIONE ORIGINE DOLOSA
Aquino(Fr), 31enne provoca forte esplosione per distruggere auto dell'ex
La forza d’urto della deflagrazione lesionava anche la vetrina di un negozio nonché altri mezzi parcheggiati nelle immediate vicinanze

Questa mattina, ad Aquino, personale del locale Comando Stazione Carabinieri ha arrestato un 31enne del luogo (già gravato da vicenda penale contro la persona)  poiché resosi responsabile dei reati di “danneggiamento e detenzione di materiale esplodente”.

In particolare, alle prime luci dell’alba,  i militari operanti intervenivano in una via di Aquino ove era stata segnalata una forte esplosione ed  ivi giunti, unitamente ad una squadra dei Vigili del Fuoco, effettivamente appuravano l’indicata esplosione che aveva interessato un'autovettura totalmente distrutta a seguito della conseguente deflagrazione e la cui forza d’urto lesionava anche la vetrina di un negozio nonché altri mezzi parcheggiati nelle immediate vicinanze.

Le immediate attività info-investigative intraprese dai militari operanti, permettevano speditamente di appurare che il danneggiamento era di origine dolosa poiché causato da un ordigno esplosivo, verosimilmente di tipo artigianale e, conseguentemente, di individuarne il responsabile nell’uomo tratto in arresto che, verosimilmente per futili motivi riconducibili alla relazione con la ex compagna (proprietaria dell'autovettura distrutta) aveva ideato e realizzato l’insano gesto.

Ad espletate formalità di rito, l’arrestato veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione in attesa dell’udienza del rito direttissimo, così come disposto dalla competente AG.


ARTICOLI CORRELATI
Colto in flagrante un albanese. A Castel di Tora denunciati minorenni per lancio bottiglia con liquido infiammabile
Durante la relazione con la donna l'uomo ha abusato più volte della figlia, che attualmente ha solo 13 anni
Un 40enne romano ha costretto la donna a barricarsi nell'edificio. E' stato arrestato dai Carabinieri
I PIU' LETTI IN CRONACA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Mentre la Capitale annaspa tra i rifiuti e cade nelle buche si celebra in gran fasto l'accensione di "Spelacchio"
Data di pubblicazione: 2019-12-08 09:33:51
2
Faceva credere di versare gli assegni ricevuti a favore della Compagnia Assicuratrice, ma la nota Compagnia assicurativa era all'oscuro delle truffe che si stavano perpetrando
Data di pubblicazione: 2019-12-09 10:22:39
3
Previsti venti in grado di strappare facilmente ramoscelli dagli alberi e rendere difficoltoso camminare controvento
Data di pubblicazione: 2019-12-09 19:47:17
4
Si parte soprattutto dalle regioni del Nord con in testa Lombardia e Veneto, terza la Sicilia
Data di pubblicazione: 2019-12-09 14:06:34
5
Operazione d'arresto da parte dei Carabinieri Nas nelle provincie di Roma, Latina e Caserta. L'intervento finalizzato a bloccare la rete di un sistema corruttivo, ha avuto successo
Data di pubblicazione: 2019-12-10 10:35:50
1
Dopo le piogge violente del mese di novembre, masse di terreno si staccano, danni ingenti
Data di pubblicazione: 2019-12-03 09:41:30
2
I finanzieri coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia stanno eseguendo nelle province di Roma, Latina, Napoli e Bari 16 ordinanze di custodia cautelare
Data di pubblicazione: 2019-12-02 11:41:22
3
Treni vecchi e spesso guasti, ritardi costanti e stazioni fatiscenti; i pendolari dicono basta
Data di pubblicazione: 2019-12-03 10:47:43
4
Il quartiere scende in strada perché non ha bisogno di irruzioni poliziesche, ma di strutture e investimenti
Data di pubblicazione: 2019-12-05 09:05:51
5
La figlia del brigadiere deceduto non crede al suo suicidio e si prepara a lottare anche da sola per la verità
Data di pubblicazione: 2019-12-06 09:05:18
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]