Venerdì 19 Luglio 2019 ore 09:52
INTRANSIGENZA ELVETICA
Svizzera, rischia il carcere per un errore nella raccolta differenziata
Sembra proprio che negli altri paesi la raccolta differenziata dei rifiuti sia una cosa molto seria

Un uomo di 75 anni residente a Neuchatel, nella Svizzera romanda, ha rischiato di finire in carcere per due giorni a causa dell’insolvenza in seguito a una multa di 260 franchi. Che ha combinato? Ha compiuto un semplice errore nella raccolta differenziata, come raccontato dal quotidiano Tio.ch: ha mischiato carta e cartone.

Avete capito bene: carta e cartone! In Ticino mescolare i due rifiuti è consentito, ma… Non a Neuchâtel. Così, in seguito a alcuni controlli, i vigili hanno rintracciato l'incauto cittadino e gli hanno notificato la multa. Non so davvero come pagarla. Sono uno rispettoso della legge e dell'ambiente, è davvero ingiusto. Mi sono semplicemente confuso e mi hanno presentato il conto” ha dichiarato il 75enne che vive con una pensione minima.

I lettori del giornale che ha riportato la notizia si sono subito mobilitati per aiutare lo sfortunato e “distratto” concittadino e un benefattore, una volta messosi in contatto con l’anziano, è presto intervenuto per saldare il suo debito.

Chissà cosa penseranno, i cittadini elvetici, alla vista delle strade di Roma…

LEGGI ANCHE:

Roma, Rifiuti, Zingaretti: Sentito Emiliano, valuterà richiesta Ama

Rifiuti, Valeriani: "Siglato accordo per i lavoratori di Lazio Ambiente"


ARTICOLI CORRELATI
Appello di solidarietà lanciato dalla comunità per aiutare la famiglia a riportare il figlio in Italia
Dopo le tristi vicende dei giorni scorsi nello Zoo di Copenhagen altri due cuccioli uccisi. Stavolta in Svizzera
Il tecnico lascerà la Lazio al termine del campionato. Per lui un contratto biennale
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
In mattinata si sono formate lunghe code in direzione Roma, tra Colleferro e San Cesareo. Quattro le persone rimaste ferite
2
“Miss Mamma Italiana” è il primo concorso nazionale di bellezza e simpatia
3
L'uomo che soffriva di crisi depressive, secondo quanto accertato dai militari di Torrimpietra, si sarebbe tolto la vita con un fucile
4
Al vaglio degli investigatori le immagini delle videocamere di sorveglianza per chiarire l'esatta dinamica di quanto accaduto 
5
La vittima, 67 anni, è stata trasportata all'ospedale Santa Scolastica di Cassino
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]