Sabato 20 Ottobre 2018 ore 02:08
ROMA TERZA
Sassuolo 0-1 Roma: finisce al terzo posto la bella stagione giallorossa
La Roma chiude un eccellente campionato che ha avuto solo un brutto periodo a Natale...

Mentre all'Olimpico di Roma si svolgeva il dramma della Lazio contro l'Inter, che rimontava il vantaggio dei padroni di casa e andava a vincere il playoff per la Champions, la Roma faceva sua per 1-0 l'ultima giornata di campionato contro il Sassuolo, qualificandosi nell'Europa di serie A con il terzo posto.

La partita non racconta molto, con le due squadre che non si mordono, anche se il terzo posto della Roma è importante per il podio e per... qualche dollaro in più di diritti televisivi. Dopo cinque minuti occasione di testa per Strootman, ma Pegolo blocca. Al 9' cross dalla sinistra di Kolarov per la testa di Schick, che anticipa Rogerio e mette il pallone fuori. Tre minuti più tardi l'attaccante ceco colpisce di destro la base della palo, dopo aver superato in velocità Rogerio con un dribbling. Doppia opportunità per Dzeko: al 19' su cross dalla sinistra di Perotti, la mette alta di poco con un potente colpo di testa; al 23' l'attaccante bosniaco ci prova con un preciso destro dal limite dell'area, sul quale Pegolo si fa trovare pronto deviando il pallone in calcio d'angolo.

Dopo un avvio difficile si fa vedere anche il Sassuolo: al 25' Politano entra in area e calcia verso la porta, ma il suo destro viene bloccato in due tempi da Skorupski. Tre minuti più tardi lo stesso numero 16 neroverde riceve un perfetto cross basso da Berardi, ma si fa ipnotizzare dal portiere della Roma in uscita e sulla ribattuta spedisce il pallone alto da ottima posizione. Al 35' il primo cartellino giallo della partita è per Fazio, che riceve il cartellino giallo dall'arbitro Abbattista per un pestone su Politano. Dopo 37 minuti ancora Sassuolo pericoloso con un sinistro da fuori di Duncan, sul quale Skorupski non si fa sorprendere. Nell'ultimo minuto del primo tempo la Roma trova il vantaggio con Manolas che prova un tiro cross dalla linea di fondo, leggermente deviato da Peluso e poi spinto in porta maldestramente da Pegolo.

Il secondo tempo parte senza cambi. Al 54' proteste della Roma per un tackle di Rogerio su Schick all'interno dell'area: per Abbattista è tutto regolare. Un minuto più tardi progressione di Adjapong che entra in area: Manolas recupera e gli chiude lo specchio in collaborazione con Skorupski. Peluso è costretto a lasciare il campo al 59' per un infortunio, al suo posto Iachini inserisce Letschert. Al 61' ci prova Dzeko da fuori, ma Acerbi devia il pallone che termina senza problemi tra le braccia di Pegolo. Al 72' primo cambio anche per la Roma: termina la stagione di Schick, al suo posto entra El Shaarawy. Iachini invece richiama Berardi e inserisce Babacar. Dopo due minuti dal suo ingresso in campo il senegalese entra in velocità in area, ma si attarda prima di concludere e viene anticipato dal recupero di Kolarov.

All'81' Skorupski si attarda nel disimpegno ed è costretto a mandare in fallo laterale per evitare la pressione di Politano, che per poco non consente al Sassuolo di pareggiare. Nel finale Di Francesco concede spazio anche a Capradossi e Gerson, rispettivamente in campo la posto di Florenzi e Perotti; Iachini inserisce Biondini per Missiroli. Cinque minuti di recupero, ma poche le emozioni nel finale. La Roma chiude un eccellente campionato che ha avuto solo un brutto periodo a Natale, quando sicuramente si è giocata la possibilità di competere per lo scudetto. La attendiamo fiduciosi per una campagna acquisti e poche plusvalenze, una campagna degna dei questa grande squadra e questa grande società, per tutti gli straordinari tifosi che la seguono e che la amano.

Sassuolo (3-5-2): Pegolo; Lemos, Acerbi, Peluso (59' Letschert); Adjapong, Missiroli (85' Biondini), Magnanelli, Duncan, Rogerio; Berardi (73' Babacar), Politano. All. Iachini
Roma (4-3-3): Skorupski; Florenzi (77' Capradossi), Manolas, Fazio, Kolarov; Pellegrini, Gonalons, Strootman; Schick (72' El Shaarawy), Dzeko, Perotti (80' Gerson). All. Di Francesco


ARTICOLI CORRELATI
Terminato il posticipo all'Olimpico, il Sassuolo vince 0-2 sulla Lazio
Nella ripresa all'Olimpico, la Lazio dilaga sul Sassuolo mettendo a segno 5 reti e conquistando una grande vittoria
La squadra di Stellone insiste, colpisce due pali, ma alla fine esce sconfitta 0-1 dal Matusa, punteggio che la condanna alla retrocessione matematica
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
5
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
1
Brutta prestazione dei capitolini, che reggono per i primi due quarti e poi crollano
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency