Lunedì 21 Gennaio 2019 ore 14:31
SCONTRO POLITICO
Nave rispedita in alto mare, Morassut (Pd): "Salvini è un Killer..."
“Salvini dovrà spiegare in aula sulla base di quali valutazioni ha assunto questa decisione e se l’ha concordata con il Governo"

"Il Ministro degli Interni ha deciso di bloccare una nave con centinaia di donne e bambini e di rispedirla in alto mare. Per sostenere questa decisione ha rilasciato un comunicato delirante da capo partito e non da ministro”. Lo scrive il deputato ed esponente della direzione nazionale del Partito Democratico, Roberto Morassut.

“Salvini - continua - dovrà spiegare in aula sulla base di quali valutazioni ha assunto questa decisione e se l’ha concordata con il Governo. Il Presidente del consiglio condivide? Ne è informato? Ci sono terroristi sulla nave? Venga in aula e spieghi".

"Se un ministro senza cuore lascia morire in mare donne incinte, bambini, anziani, esseri umani, il porto di Napoli è pronto ad accoglierli – ha scritto su Twitter il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris – Noi siamo umani, con un cuore grande. Napoli è pronta, senza soldi, per salvare vite umane”.

Anche il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando si allinea con il collega di Napoli, riporta "Il Fatto Quotidiano": “Palermo, la città che a partire dal proprio nome è ‘tutta un porto’, è stata e sarà sempre pronta ad accogliere le navi, civili o militari che siano, impegnate nel salvataggio di vite umane nel Mediterraneo”.  Salvini - ha aggiunto il primo cittadino del capoluogo siciliano - “viola la legge internazionale, quella che impone come priorità assoluta il salvataggio delle vite umane. Ha dato ulteriore dimostrazione della natura culturale dell’estrema destra leghista”.


ARTICOLI CORRELATI
Molti gli artisti premiati per il loro impegno, Raffaele Paganini, Gabriele Marconi, Franco Dani e tanti altri
Mangiare sui piatti recuperati dopo il naufragio del transatlantico non capita a tutti. Una collezione firmata Ginori utilizzata per gli ospiti della prima classe
Renato Centofanti e Massimo Martini: "Povera Italia, nelle mani di un ‘ministro col rosario’ e di un governo isolazionista"
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
Felicetto Angelini che ha annunciato la sua ricandidatura per la lista “Insieme Artena Rinasce”
2
Sarà valida anche per le nuove aziende
3
Dopo la formalizzazione della nomina in consiglio di amministrazione, sottoscriverà il contratto
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency