Mercoledì 22 Agosto 2018 ore 09:45
ENGLISH SPEAKING
Consigli per migliorare la lingua inglese
Tutti questi esercizi uniti a un ottimo corso di Inglese renderanno lo studio della Lingua più dinamico e i risultati saranno molto più veloci

Quando si decide si studiare la Lingua Inglese, sia che sia parta da zero sia che ci siano già le basi, è opportuno avere alcuni accorgimenti. Dopo aver valutato nel dettaglio le tipologie di corsi che il mercato offre, e aver scelto la soluzione ottimale bisogna pensare anche che sarà necessario lo studio a casa.

Spesso il tempo a disposizione è poco e si pensa che svolgere le lezioni del corso di Inglese possa già bastare per notare dei progressi veloci; in realtà i miglioramenti ci saranno, ma se si vuole dimezzare il tempo di apprendimento è consigliato ritagliare altro tempo anche da soli per perfezionare maggiormente la Lingua ed assimilare con più facilità i concetti appresi.

Bisogna infatti essere consapevoli che quando si studia una lingua non sul posto, l’apprendimento non può avere la stessa velocità in quanto non vi è un’immersione totale per tutta la giornata.

Spesso si pensa che un corso intensivo di Inglese sia un modo per imparare più velocemente e che basti aumentare il numero di ore settimanali per ottenere risultati più rapidamente, ma non è così perché per quanto valido possa essere il corso, non è mai consigliato intensificare le lezioni; questo porterebbe ad un avanzamento continuo nel programma, probabilmente troppo veloce che non permetterebbe di assimilare i concetti rischiando di rendere lo studio un sovraccarico di informazioni che verranno rimosse appena si andrà avanti nei capitoli successivi del libro.

Ecco perché viene consigliata in genere, quando si fanno lezioni intense individuali o con poche persone e docenti madrelingua e qualificati, una frequenza di circa 2 o 3 ore a settimana, possibilmente a giorni alterni.

Nei giorni in cui non vi è lezione invece, è assolutamente indicato fare un lavoro totalmente diverso. La lezione infatti dev’essere un’occasione per parlare tutta l’ora in Lingua con le correzioni continue da parte dell’Insegnante, che nello stesso tempo darà le spiegazioni necessarie per andare avanti nel programma.

A casa invece, bisogna sempre avere dei compiti che si riferiscono agli argomenti grammaticali trattati durante l’ora; svolgere i compiti (anche solo per 20 minuti) permette di ripassare, assimilare e memorizzare con più facilità la regola appresa. Durante l’ora successiva di lezione invece, verrà praticata oralmente la regola studiata in precedenza, in modo che entri nell’intuito usandola nel linguaggio in maniera spontanea e quindi non meccanica.

Un altro esercizio che permette di imparare con velocità è essere immersi nel suono dell’Inglese anche solo per 15-20 minuti al giorno è l’ascolto della Lingua originale; quindi se pensate di non avere tempo, imparerete pian piano che non sono necessarie 2 ore di ascolto per migliorare la parte del Listening, ma è più opportuno avere una piccola costanza quotidiana di pochi minuti.

Questo permette di sentire continuamente la vera pronuncia delle persone di madrelingua e assimilare più vocaboli e modi di dire possibili. L’ascolto può essere relativo ad un film ma non solo, anche canzoni, interviste, documentari, telegiornali, tutorial, video, tutto ciò che può stimolare i vostri interessi:

Se all’inizio sembrerà difficile, è consigliato mettere anche i sottotitoli, la cosa importante è che siano in Inglese.

Tutti questi esercizi uniti ad un ottimo corso di Inglese renderanno lo studio della Lingua più dinamico ed i risultati saranno molto più veloci di quanto ci si aspettasse.


ARTICOLI CORRELATI
Il buon inglese della Raggi ci riporta immediatamente alla fantastica intervista di un suo predecessore, il sindaco Francesco Rutelli
"Kids&Us" offre corsi di inglese per ragazzi, a partire dal primo anno di vita
Un’azienda che riceve curricula di persone con simili requisiti tecnici, si soffermerà quindi molto sul fattore Inglese
I PIU' LETTI IN RUBRICHE I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Centoquindici i fuochi d'artificio sparati sul mare per salutare il doppio compleanno dei festeggiati
2
Nella canzone il rocker attacca i legali che "alzano il calice al cielo sentendosi Dio" per il ritardo delle sentenze
3
Luttuosi, snob e cattivi
4
Se la cartella allegata alla Pec è in formato ‘pdf’, la notifica non può ritenersi valida
5
Il magnate uzbeko Alisher Usmanov, amante dell'arte, ha un patrimonio stimato intorno ai 14 miliardi di euro
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency