Mercoledì 17 Ottobre 2018 ore 13:22
VERGOGNOSO
Artena, Dopo atti vandalici, furto nella scuola Alcide De Gasperi
I ladri si sono introdotti presso l'edificio scolastico, rubando tre computer di tre lavagne interattive

Dopo gli atti vandalici di qualche mese fa, alla scuola di Artena, Alcide De Gasperi, si sono verificati dei furti.

I ladri si sono introdotti presso l'edificio scolastico, rubando tre computer di tre lavagne interattive. Hanno poi scassinato gli armadietti della scuola. Purtroppo non è la prima volta che dei malviventi entrano all'interno dell'edificio. Ad accorgersi del furto sono stati gli operatori scolastici.

Altri furti si sono verificati presso il complesso Salvo D'Acquisto. Il Comune, insieme alla scuola, all'assessore ai Lavori Pubblici, Domenico Pecorari, e alla dirigente scolastica, dopo gli atti vandalici, hanno intrapreso un percorso per installare il servizio di videosorveglianza presso le scuole Alcide De Gasperi, Salvo D'Acquisto e Stefano Serangeli.

Nel mese di Febbario, sono accaduti gravi atti vandalici all’interno della Scuola Alcide De Gasperi di Artena. “Atti da terzo mondo” li aveva definiti l’Assessore ai Lavori Pubblici Domenico PecorariChi si era introdotto nella scuola ha rotto gli armadietti, buttato per terra i banchi, frantumato gli oggetti, imbrattato le pareti, ma soprattutto ha lasciato i propri escrementi e vomitato per le aule. L’Amministrazione con un’ordinanza aveva deciso per la chiusura della scuola per due giorni, per permettere la pulizia e la sistemazione. 

LEGGI ANCHE 

Atti vandalici all'interno della scuola Alcide De Gasperi ad Artena

Artena, lavagne interattive, proiettori e notebook da Mario e Roberto

Roma, Stadio a Tor di Valle: Arrestati Parnasi, Palozzi e Lanzalone


ARTICOLI CORRELATI
Molte le persone presenti in sala per la conferenza organizzata dal Rotary Club di Colleferro
Lo scorso lunedì iniziati i lavori di restyling da parte dei cittadini e imprese locali
Chi si è introdotto nella scuola ha rotto gli armadietti, buttato per terra i banchi, frantumato gli oggetti, imbrattato le pareti, ma soprattutto ha lasciato i propri escrementi e vomitato per le aule
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
1
Attacco hacker a gruppi Facebook di storia antica, interviene Polizia Postale
2
Brutto incidente stradale nei pressi di Valmontone, coinvolti due giovani, un uomo e una donna, della zona
3
SENSAZIONALE SCOPERTA ARCHEOLOGICA Pompei, non fu distrutta il 24 agosto del 79 d.C.
Nuove scoperte ed evidenze archeologiche spostano la data dell'eruzione e della distruzione del 79 d.C.
4
L'interruzione del servizio, dalle 20 alle 24, è necessaria per interventi sulla rete idrica destinati a migliorare la qualità del servizio
5
Prosegue su Facebook la conquista informatica da parte del gruppo di hacker Shitstorm
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency