Venerdì 23 Agosto 2019 ore 22:08
Palazzo Avino a Ravello, vista sulla Costa e gusto stellato in terrazza
Palazzo Avino è uno splendido albergo situato a Ravello, nella scenografica Costiera Amalfitana

Palazzo Avino è uno splendido albergo situato a Ravello, nella scenografica Costiera Amalfitana. L’hotel, nell’immobile storico di Palazzo Sasso, è un’antica dimora gentilizia del XII secolo, sapientemente riadattata ad albergo dopo un’integrale opera di riqualificazione coronata con la riapertura nel 1997.

43 le stanze, di cui 10 suites, allestite con pregiati arredi e arricchite con mobili d’epoca.

La posizione del Palazzo, a 350 metri sul livello del mare, regala una perfetta scenografia naturale dei luoghi, una vista unica sui rilievi dei monti ammantati di verde e una veduta ineguagliabile sul Golfo.

L’albergo dispone di: piscina riscaldata all’aperto

L'esclusivo Ristorante Rossellinis, 1 Stella Michelin

Giovanni Vanacore è il nuovo Executive Chef di Palazzo Avino

Uno dei piatti più apprezzati, creati dallo chef con il Pesce Bandiera

La Terrazza Belvedere

Lobster & Martini Bar

La Spa e il Centro Benessere

Solarium con vasche idromassaggio all’aperto

Servizio in camera 24h

Servizio Limousine ed Elicottero su richiesta

Villa al mare "Club House by the Sea" con discesa al mare, 15 minuti da Ravello

Effetto notte...

Splendida vista notturna di Palazzo Avito

Ancora Rossellinis e Terrazza Belvedere. Sull'offerta culinaria di Palazzo Avino, che prossimamente sarà oggetto di una nostra visita dettagliata, vale la pena una breve presentazione di Govanni Vanacore, il nuovo Executive Chef, protagonista assoluto della proposta gastronomica di Palazzo Avino. Una passione per la cucina nata e cresciuta tra le mura della casa d’infanzia di Napoli, grazie all’educazione di una famiglia da sempre legata alla tradizione culinaria e alla continua ricerca delle materie prime.  Giovanni Vanacore, classe ’85, approda alle cucine del Palazzo dopo una serie di esperienze illustri, dall’Hostaria dell’Orso di Roma al ruolo di Sous Chef al Comandante di Napoli, nel periodo in cui la Guida Michelin ha premiato il ristorante con la preziosa stella. Ma è l’incontro con lo Chef bistellato Gennaro Esposito a segnare particolarmente la sua carriera, diventando suo grande maestro e mentore. Anche nella collaborazione con la preziosa residenza di Ravello, la filosofia e gli insegnamenti di Esposito saranno fonte di ispirazione e punto di riferimento nell’elaborazione di piatti che sappiano valorizzare il territorio.  

“È per me un onore entrare a far parte del team di Palazzo Avino, uno dei massimi esempi dell’ospitalità del Sud Italia”, afferma lo chef. “Il Rossellinis, che ha accolto negli anni chef illustri come Anthony Genovese e Pino Lavarra e tra i primi in Campania a ricevere due stelle Michelin, è da sempre un grande esempio di tradizione e sperimentazione. Per questo, prendere le redini della sua cucina suscita in me massimo entusiasmo e allo stesso tempo costituisce un’importante sfida. La Terrazza Belvedere rappresenta invece l’occasione per approfondire lo studio della tradizione campana, a me particolarmente cara, raggiungendo livelli sempre più elevati. Sono molto emozionato e determinato nel perseguire gli obiettivi: è un’occasione imperdibile, di quelle che capitano poche volte nella vita. Mi aspetta un lavoro tanto impegnativo quanto stimolante. Un ringraziamento speciale va alla proprietà, per questa importante opportunità e allo chef Gennaro Esposito, che ha sostenuto la nascita di questa collaborazione e sul cui supporto e disponibilità al confronto sono sicuro di poter sempre contare”.


Ulteriori informazioni su Palazzo Avino.

 

Leggi anche:

Viaggi, anche solo 24 ore a Taormina riescono a rigenerarti...

Toscana: Castello Banfi-Il Borgo, custode di profumi e sapori

Fascino parigino, stile italiano: Hotel Castille, il lusso di casa


ARTICOLI CORRELATI
La Divina Costiera, la Costa D'Amalfi è da sempre la meta preferita di turisti americani ed europei
Un vero successo il menu di Ferragosto dell'Antica Cartiera, tanto che abbiamo voluto farvelo provare...
Lo Chef, Aldo Cretella: "Per avere il pesce sempre freschissimo facciamo venire la pescheria anche 3 volte al giorno"
I PIU' LETTI IN VIAGGI
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Monaci e frati hanno sempre avuto un'attenzione particolare per il cibo, sapevano scegliere bene i prodotti della terra e trasformarli in prelibate pietanze
Data di pubblicazione: 2019-08-22 10:20:43
1
Monaci e frati hanno sempre avuto un'attenzione particolare per il cibo, sapevano scegliere bene i prodotti della terra e trasformarli in prelibate pietanze
Data di pubblicazione: 2019-08-22 10:20:43
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]