Domenica 21 Luglio 2019 ore 18:55
DOPO LO SBARCO
Rocca di Papa, i migranti della "Diciotti" ospiti a "Mondo Migliore"
Il centro di Accoglienza in provincia di Roma ospiterà parte dei migranti accolti dalla Chiesa. Dure proteste da esponenti di Fratelli d'Italia

Sarà il Centro di Accoglienza Straordinaria (CAS) "Mondo Migliore" di Rocca di Papa, sulla via dei Laghi a sud di Roma, a ospitare la quota di migranti sbarcati in queste ore a Catania dalla nave "Diciotti" di cui si è presa carico la Chiesa, pari a circa un centinaio di individui.

Lo ha annunciato poco fa Papa Francesco, sul volo di ritorno dall'incontro di Dublino: "Quello che ha fatto il lavoro col ministro dell'Interno è stato padre Aldo Buonaiuto e la Conferenza Episcopale. Il cardinale Bassetti era qui e coordinava via telefono, mentre padre Maffeis negoziava con il ministro. Saranno accolti a Mondo Migliore e cominceranno a imparare la lingua e a essere migranti integrati“.

Proprio il direttore dell'ufficio nazionale comunicazioni sociale della Cei, don Ivan Maffeis, ha spiegato il motivo dell'intervento della Chiesa in questa delicata vicenda: "Abbiamo deciso di entrare in una situazione di stallo che era ormai diventata insostenibile per tutti. Vedere queste persone su una nave italiana attraccata sulle nostre coste e impossibilitate a scendere era una situazione intollerabile anche dal punto di vista umanitario

"C'è stata - prosegue Maffeis - una prima fase con appelli e comunicati per arrivare a una disponibilità concreta e fattiva di accoglienza in strutture che appartengono e fanno riferimento direttamente alla Chiesa italiana. Questo per sbloccare la situazione. È ovvio che stiamo parlando di una soluzione che è legata all'emergenza, una soluzione che di fronte al no dell'Europa e al braccio di ferro che ha tenuto il Ministro su questa questione è stata l'unica che siamo riusciti a individuare. Ma la vera partita da giocare è quella culturale e politica. Perchè non possiamo semplicemente affrontare il tema dei migranti e questo esodo di popoli con delle soluzioni emergenziali che non devono essere sopravvalutate“.

Non si sono fatte attendere anche le proteste sulla nuova situazione, sollevate da esponenti politici, in particolare dalle fila di Fratelli d'Italia.

"I migranti della nave Diciotti sbarcheranno a Rocca di Papa nel centro dei Castelli Romani e si aggiungeranno già al numero importante ospitato dal Centro Mondo Migliore - dichiara in una nota Andrea Volpi, capogruppo di FdI in Città Metropolitana - ma la soluzione concordata dal Ministero dell’Interno non è altro che una ‘supercazzola alla Amici miei’ visto che i migranti per i quali Salvini si è beccato una denuncia, non solo risiederanno in Italia, ma avranno anche un’ottima location dalla quale apprezzare tutta la bellezza dei laghi dei Castelli Romani

"Ricordo che non più di un anno fa i 420 migranti ospitati nel centro di Rocca di Papa bloccarono la strada provinciale Via dei Laghi - si legge ancora nella nota di Volpi - provocando numerosi problemi ai cittadini residenti. Il centro inoltre è già salito alla ribalta delle cronache per essere stato teatro di scontri tra etnie diverse ospitate che si contendono la leadership nella struttura. Cosa ne pensa il sindaco della Città metropolitana di Roma Capitale di questa ulteriore forzatura subita dai Comuni della Provincia?“


ARTICOLI CORRELATI
Stanno per arrivare con un pullman i migranti ospitati nel Comune secondo il piano predisposto dalla Cei. Il sindaco: "Qui solo per pochi giorni"
All'indomani dell'arrivo dei migranti della nave Diciotti parla il sindaco di Rocca di Papa, Emanuele Crestini
Renato Centofanti e Massimo Martini: "Povera Italia, nelle mani di un ‘ministro col rosario’ e di un governo isolazionista"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Nonostante i divieti e i servizi offerti dagli stabilimenti balneari, resiste il pranzo al sacco in spiaggia...
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]