Mercoledì 17 Luglio 2019 ore 09:02
BELLEZZE DEL TERRITORIO
Il Giardino di Ninfa tra i finalisti dell'European Garden Award 2018/19
La finale del premio si svolgerà il 7 settembre a Nordkirchen in Germania

Il Giardino di Ninfa tra i finalisti dell'European Garden Award 2018-2019. Il presidente della Fondazione Roffredo Caetani, Tommaso Agnoni, e il direttore del giardino, Lauro Marchetti, saranno ospiti il prossimo 7 settembre a Nordkirchen in Germania per la nomina dei vincitori e la relativa premiazione. Il Giardino di Ninfa è fra i tre finalisti e rappresenterà di fatto l'Italia (insieme ai Kew Gardens e Wakehurst Place del Regno Unito e al Tirsbæk Manor in Danimarca) per la categoria “L'eredità europea dei giardini e del giardinaggio”.


L'European Garden Award è stato istituito dallo European Garden Heritage Network EGHN nel 2010 ed è sostenuto dai Vivai Lorenz von Ehren di Amburgo dal 2012. Il prestigioso riconoscimento diventato parte importante del lavoro dell'European Garden Heritage Network, fondato nel 2003 con l'obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica al patrimonio europeo dei giardini e al giardinaggio contemporaneo e promuovere la cooperazione internazionale. In tutto sono 190 i parchi e i giardini in 14 Paesi che hanno aderito alla rete come partner per sostenere proprio questi obiettivi.


Sino al 2017 sono stati premiati 67 vincitori da 14 paesi in quattro categorie:


- Miglior restauro o sviluppo di parco storico o giardino
- Concetto innovativo o design di un parco contemporaneo
- Premio speciale della Fondazione Schloss Dyck (nessun premio nel 2018)
- Concetto di grande scala verde o di rete
Come contributo all'Anno europeo del patrimonio culturale 2018 - e grazie al sostegno dato al progetto da parte del Commissario federale tedesco per la cultura ed i media, così come dalle due associazioni regionali in Reno-Vestfalia del Nord, sono state lanciate due nuove categorie:
- Migliore sviluppo di un paesaggio culturale di rilevanza europea
- L'eredità europea dei giardini e del giardinaggio

Il 7 settembre 2018 si terrà dunque la premiazione. 


“Il Giardino di Ninfa è ormai una attrazione mondiale e un punto di riferimento in tutta Europa”, sottolinea il presidente della Fondazione Caetani, l'architetto Tommaso Agnoni. “Il sogno della Famiglia Caetani, la loro storia che è anche la storia di un intero territorio e di un pezzo di Italia, continua a vivere grazie al lavoro della Fondazione e delle tante persone che operano ogni giorno per conservare Ninfa così come ci è stata lasciata e così come è stata concepita: un luogo dell'anima dove natura e storia convivono in perfetta armonia. E' a queste persone - afferma ancora Agnoni - che va il mio personale ringraziamento ed è per noi motivo di orgoglio che Ninfa sia in gara per la sezione “L'eredità europea dei giardini e del giardinaggio”, perché il messaggio che arriva da questa splendida oasi ha un'eco profonda nel tempo che attraverso i Caetani, la loro cultura parla proprio di Europa, di integrazione, di cultura”.


“Il bellissimo Giardino di Ninfa e lo straordinario impegno di chi negli anni e a tutt’oggi tutela e rende unico e magnifico questo lembo di territorio cisternese – afferma il Sindaco Mauro Carturan – è motivo di profondo orgoglio e vanto. Grazie ai Caetani prima e alla Fondazione oggi è stato possibile questo miracolo dove il discreto ma competente intervento dell’uomo esalta, senza recarne disturbo, il fascino e la perenne sorpresa della natura. Alla bellezza che forse qualche altro nel mondo è in grado di offrire, il Giardino di Ninfa si arricchisce del valore storico-archeologico dell’antica città scomparsa rendendola unica per fascino, cura e conservazione. Questo riconoscimento, senza peccare di presunzione o vanagloria, ritengo sia pienamente meritato e mi auguro che il prossimo 7 settembre sia coronato dall’assoluto primato".


Membri della giuria European Garden Award 2018/2019: Kerstin Abicht (Germania), Roswitha Arnold (Germania), ed Bennis (UK), Gunnar Ericson (Svezia), Jacob Fischer (Danimarca), Davorin Gazvoda (Slovenia), Stephan Lenzen (Germania), Brigitte Mang (Germania), Nuno Oliveira (Portogallo), Mariachiara Pozzana (Italia), Alan Thornley (UK), Lieneke van Campen (Paesi Bassi), Michael Walk (UK), Udo Woltering (Germany).
 

Viterbo, due arresti per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale

Frosinone, gli interventi della Provincia per l'anno scolastico 2018/19

Roma, Forza Nuova:''Siamo fascisti e qui comandiamo noi''


ARTICOLI CORRELATI
Prosegue l'ondata di maltempo, a Norma il sindaco scrive alla Regione Lazio e al Consorzio di Bonifica
L'episodio è accaduto in una zona collinare di Norma. I soccorsi sono stati complicati
Matteo Catalani e Matteo Mattocci viaggiavano su una Smart che si è ribaltata
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
“Miss Mamma Italiana” è il primo concorso nazionale di bellezza e simpatia
2
Un'intensa perturbazione sull'Italia causerà forti piogge e un brusco calo delle temperature
3
Su una nota piattaforma di messaggistica la scoperta di una chat di gruppo dove i 3 avevano messo appunto le fasi del colpo
4
Impatto tra un'Audi A3 e una Fiat Panda. Uno dei feriti è in terapia intensiva al San Camillo di Roma
5
Il 23enne, già sottoposto agli arresti domiciliari per le continue aggressioni alla donna, deve rispondere delle accuse detenzione illegale di armi, atti persecutori e trattamento illecito di dati personali
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]