Giovedì 15 Novembre 2018 ore 22:48
VIAGGI E SAPORI
Il Menù dell'Estate, dall'Alto Adige alla Costiera Amalfitana
Definitivo menù dei piatti che abbiamo assaporato durante il nostro tour enogastronomico dell'estate 2018

Giunti alla fine della stagione vogliamo un po’ tirare le somme di un’estate gastronomica in giro per l’Italia ad assaporare le specialità del nostro Paese in tanti luoghi straordinari. Allora abbiamo pensato che la cosa migliore fosse stilare un piccolo ma definitivo menù che comprendesse i migliori piatti che abbiamo gustato e grazie al quale consigliare ai nostri lettori, ancora una volta, dei posti magici in cui trascorrere degli splendidi momenti a tavola.


ANTIPASTO

Ristorante L’Antica Cartiera, Hotel Marmorata, chef Aldo Cretella, Ravello

Tartare di tonno. Morbida, avvolgente, freschissima, gusto e genuinità che ammaliano i sensi ed evocano tutti i profumi del mare e della Divina Costiera. Indimenticabile. 

Ristorante L'Antica Cartiera

L'Antica Cartiera, il ristorante della tradizione della Costa d'Amalfi


 

Ristorante dell'Hotel Castel Fragsburg Relais & Chateaux, Merano, chef Diego Sales

‘’La Carota, sottobosco e germogli’’ è un’epifania della natura, una verticalità estetica con sapori tondi appunto del bosco e della terra che prorompono e avvolgono il palato, un’esplosione di cromatismi e profumi, la seduzione fatta cibo. Questo piatto potrebbe essere l’archetipo della proposta gastronomica di Diego Sales.

Castel Fragsburg

Castel Fragsburg, tra le nuvole di Merano lo chef regala profumi gourmet

 

 

PRIMO PIATTO

Ristorante stellato Johannestube dell’Hotel Engel, Nova Levante ( Bolzano), chef Theodor Falser

Fagottini ripieni di pesci d’acqua dolce della Val Passiria, mascarpone e patate, mosto cotto con Stinco di manzo Wagyu: uno stinco brasato proveniente dal Renon. Un contrasto tra carne e pesce in un unico piatto che risponde alla categoria del sublime per come si amalgama e lo si assapora. Ricercato e audace, mantiene quel che promette al contrario di quanto scrive Philippe Roth nel suo Teatro di Sabbath e non è letteratura ma una concreta realtà di eccellenza.

Hotel Engel gourmet&spa

Johannesstube: Theodor Falser, il signore delle erbe con stella Michelin

 

Ristorante Sala dei Grappoli del Castello Banfi il Borgo, Montalcino, chef Domenico Francone

Il profumo del Risotto ‘’Vialone nano’’ con anatra, crema di soffritto e FloruS ci inebria l’olfatto e ci delizia il palato. Una commistione accortamente equilibrata porta a un profluvio di bontà: l’anatra è delicata, la crema di soffritto con il vino FloruS dà il tocco finale. 

Castello Banfi Il Borgo

Cena d'estate alla Sala dei Grappoli, il ristorante di Castello Banfi

 

Ristorante del Parkhotel Lurin, Bolzano, chef Manuel Astuto

Gli incredibili gnocchi di patate integrali, dalla giusta consistenza e gustosità, stracciatella campana e acciughe del mar Cantabrico, un mare che bagna la costa nord della Spagna e la costa nord-ovest della Francia, questo tipo di acciughe sono piuttosto grosse e pare che siano le migliori acciughe al mondo, un perfetto equilibrio tra carne e grasso, hanno una polpa molto saporita e consistente.

Parkhotel Laurin

Parkhotel Laurin d'estate, il Ristorante nel Parco e il concerto jazz

 

SECONDO PIATTO

Ristorante stellato Johannestube dell’Hotel Engel, Nova Levante ( Bolzano), chef Theodor Falser

Schiena di cervo con radici arrostite e patate dolci confit. La carne di cervo è magra e solitamente ha un sapore più dolce di altre carni come il cinghiale ad esempio, Falser l'ha cucinata in maniera sorprendente, la carne delizia la nostra voglia.

Hotel Engel gourmet&spa

Johannesstube: Theodor Falser, il signore delle erbe con stella Michelin

 

"1524", il Ristorante del Rungghof a Cornaiano, chef Manuel Ebner

Il Rombo con finocchio selvatico, zafferano e asparagi di mare, ha un profumo delicato e un sapore stuzzicante. Una carne tenera e vellutata con un lieve e riuscito contrasto di sapidità dato dallo zafferano. Imperdibile. 

Hotel Ansitz Rungghof

"1524", il Ristorante del Rungghof a Cornaiano, sulla strada del vino

 

Ristorante L’Antica Cartiera, Hotel Marmorata, chef Aldo Cretella, Ravello

Tortino di alici, un'opera d'arte, delizioso: pesce povero, gusto ricchissimo. Da provare con un bianco doc della Costiera.

Ristorante L'Antica Cartiera

L'Antica Cartiera, il ristorante della tradizione della Costa d'Amalfi

 

DESSERT

Ristorante Sala dei Grappoli del Castello Banfi il Borgo, Montalcino, chef Domenico Francone

Il dessert ‘’a sorpresa’’: il lingotto di cioccolato al latte, mou, gianduia e gelato alla lavanda. Cremoso, la voluttà realizzata in un dolce composito, geometrico alla vista, costruito eprfettamente nei colori e poi negli indimenticabili sapori. Il gelato alla lavanda  dà quella  nota in più che esalta  un corrispondenza di sensuale piacere. 

Castello Banfi Il Borgo

Cena d'estate alla Sala dei Grappoli, il ristorante di Castello Banfi

 

Ristorante dell'Hotel Castel Fragsburg Relais & Chateaux, Merano, chef Diego Sales

Una visione di bellezza e sontuosità pasticcera è ‘’La Meringata in sfera’’ che come recita la definizione è una meringa sferica che lo chef , venuto a salutarci, rompe per deflagrare in una splendida salsa ai frutti esotici che ammanta di soavità la bocca anche assieme al profumo energico delle gocce di yuzu e di basilico. Lo yuzu è uno dei più rari agrumi acidi in Europa, utilizzato da tanti maestri della cucina e della pasticceria, è molto comune in Giappone. 

Castel Fragsburg

Castel Fragsburg, tra le nuvole di Merano lo chef regala profumi gourmet

 

 

Leggi anche:

Viaggi, anche solo 24 ore a Taormina riescono a rigenerarti...

Matrimonio a Castello Banfi, una favola moderna al sapore di Toscana

Johannesstube: Theodor Falser, il signore delle erbe con stella Michelin


ARTICOLI CORRELATI
Circondato da vigneti, frutteti tutt’intorno e un fitto bosco si trova il "1524", il ristorante dell’Hotel Rungghof, proprio sulla Strada del Vino
Theodor Falser è il cerimoniere del Johannesstube, il ristorante gourmet stellato, all’interno dell’Hotel Engel
Un vero successo il menu di Ferragosto dell'Antica Cartiera, tanto che abbiamo voluto farvelo provare...
I PIU' LETTI IN CUCINA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In Italia c’è ovunque un fritto di tutto rispetto: vi parleremo del fritto piemontese, bolognese, romano e napoletano
2
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
3
Un locale nel centro di Roma tra Martini, cocktail sartoriali, una cucina di grandi materie prime e una carta vini importante e divertente
4
Da venerdì 20 giugno, tre giorni di "Dolce vita" per il Festival Vacanze Romane, per festeggiare i due anni di Eataly
5
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency