Martedì 23 Ottobre 2018 ore 17:45
CALCIO
SS Lazio, minimo sforzo e massimo risultato: 1-0 con l'Empoli
Ai biancocelesti basta la rete di Marco Parolo per portare a casa i 3 punti

Vince ma non convince la Lazio che riesce a portare a casa i tre punti con forse troppa sofferenza. Squadra lenta e rigida al primo tempo, disordinata, sprecona e anche un po' ingenua nel secondo tempo. 

TABELLINO:
Empoli (4-3-2-1): Terracciano; Di Lorenzo, Silvestre, Rasmussen, Veseli; Acquah (75' Traore), Capezzi, Bennacer (81' Mraz); Zajc (60'La Gumina), Krunic; Caputo. 
A disp.: Fulignati, Provedel, Marcjanik, Maietta, Untersee, Brighi, Lollo, Ucan, Jakupovic. Lazio (3-5-1-1): Strakosha; Wallace, Acerbi, Radu (54' Caceres); Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic (67' Correa), Lulic; Luis Alberto (75'Durmisi); Immobile. 
A disp.: Proto, Guerrieri, Patric, Basta, Bastos, Badelj, Murgia, Cataldi, Caicedo. 

Arbitro: Orsato (sez. Schio)
Ass.: Schenone-Imperiale
IV uomo: Guccini
VAR: Pairetto
AVAR: Tegoni

NOTE - Ammoniti: 7' Silvestre (E), Bennacer (E), 42' Parolo (L), 80' Durmisi (L), 87' Marusic (L)

Recupero: 1' pt; 4' st.

LA PARTITA
Mister Andreazzoli ha preparato al meglio la gara, all'Empoli è mancato solo il gol del pareggio, lasciando fare la partita alla Lazio nel primo tempo per poi colpire quando si creavano gli spazi. 

Il momento positivo degli azzurri li esalta intorno alla mezz'ora. Al 29', Strakosha è chiamato a compiere una super-parata sulla conclusione di Acquah. Un minuto dopo, l'Empoli sarebbe anche riuscito a portarsi in vantaggio con Caputo, se l'attaccante non fosse stato pescato in fuorigioco. La Lazio sembra quasi sedersi in attesa. Salvo poi risvegliarsi nel finale, quando riesce a trovare occasioni per provarci da palla inattiva. Al 44', la conclusione di Luis Alberto viene deviata: i biancocelesti denunciano un fallo di mano, inesistente secondo la Var. Poi, la doppia chance sullo scadere del primo tempo: tacco di Milinkovic parato e palo di Wallace, sugli sviluppi di un angolo magistralmente calciato da Luis Alberto. 

In apertura di ripresa la Lazio sembra essere rientrata col piglio giusto. E infatti passano appena 120 secondi quando Lulic mette un cross dalla sinistra che finisce tra i piedi di Parolo, il centrocampista anticipa la difesa toscana e spinge la palla in rete. Da qui in avanti però è l'Empoli a fare la partita. I toscani si fanno vedere con più frequenza in area di rigore laziale rispetto al primo tempo, ma non riesceono mai a trovare il gol. Alla Lazio vengono concesse un paio di occasioni in contropiede, la più clamorosa delle quali si conclude con un destro di Correa che si schianta sul palo alla destra di Provedel. L'occasione più grande arriva al 90'+4. Caputo si infila alle spalle di Wallace, raccoglie un cross dalla destra e, a tu-per-tu con Strakosha, si fa parare un gol praticamente già fatto dal portiere albanese che compie un vero e proprio miracolo salvando il risultato in zona Cesarini.

Inzaghi alla vigilia aveva chiesto la vittoria per dare continuità ai risultati e ritrovare le prestazioni.

Sebbene la Lazio si sia portata a sei punti in classifica, scavalcando Roma e Inter, ancora attende le prestazioni che sarebbe lecito aspettarsi dai biancocelesti. Immobile e Milinkovic ancora decisamente sotto tono.

Da monitorare le condizioni di Stefan Radu, sostituito nella ripresa da Caceres dopo aver accusato un fastidio muscolare. 


ARTICOLI CORRELATI
In tanti hanno puntato il dito su Pioli dopo le reboanti sconfitte contro Chievo Verona e Napoli eppure la Lazio è partita col piede giusto
E' la settima vittoria consecutiva della squadra biancoceleste, gol di Klose, Biglia e Parolo
Nella 6° Giornata del Campionato di serie A, la Lazio espugna il Bentegodi battendo il Verona per 2-1 ed è a meno 3 punti dalla vetta
I PIU' LETTI IN SPORT I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
La Roma batte il Pescara in trasferta per 1-4 e guadagna punti sul Napoli, adesso a meno quattro in classifica
2
Seconda sconfitta di fila per la Lazio che dopo il KO contro la Fiorentina cade in casa contro l’Inter per 1-3 e rischia di perdere il quarto posto in classifica
3
Stasera torna il Derby del Cuore. Attori, cantanti e calciatori di Roma e Lazio si sfidano per solidarietà
4
Arriva il fischio finale, finisce in pareggio la grande sfida al San Paolo. Il Napoli è più tambureggiante in attacco, ma non trova il gol
5
Il giocatore era rientrato dal Pescara, che ha acquistato la metà di Caprari
1
I ragazzi di Coach Bucchi si svegliano proprio nell'ultimo periodo e ribaltano il risultato con una rimonta miracolosa
2
Continua la ricerca della prima vittoria in campionato dei ciociari, Frosinone - Empoli termina con un pirotecnico 3-3
3
In rete Ciro Immobile e "El Tucu" Correa
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency