Sabato 16 Novembre 2019 ore 23:00
AMBIENTE
Polo Nord, 300 laghi rilasciano gas nocivo
Washington Post: "Il riscaldamento globale ha prodotto lo scioglimento di laghi, presenti nel Circolo Polare Artico, che rilasciano gas in essi presenti contribuendo all'aggravamento delle condizioni del pianeta"

Il Washington Post lancia un allarme su una notizia che sembra essere tratta da un film di fantascienza del genere catastrofico; sembra, infatti, che le acque di 300 piccoli laghi dell’Artico stiano liberando nell’atmosfera grandi quantità di gas metano, in essi contenuto, contribuendo alla contaminazione dell’aria.

Questi laghi, al contrario di quanto accadeva in passato, ora sono facilmente individuabili perché le loro acque non si congelano più a causa del riscaldamento globale e dello scioglimento dei ghiacciai del Polo Nord; il fenomeno, che è stato rilevato sin dal 2010.

Il fenomeno innesca una reazione a ctena e meccanismi che rispondono ad ciclo perverso, il riscaldamento globale produce lo scioglimento dei ghiacciai che rilasciando gas alimentano il riscaldamento stesso. 

Questo meccanismo risulta essere difficile da interrompere e fa insorgere delle domande sul futuro del pianeta, del cambiamento climatico, delle eventuali misure che servano a produrre una inversione dei fenomeni.


ARTICOLI CORRELATI
Per ogni tonnellata di CO2 emessa, è scritto nello studio degli scienziati dell’Istituto Max Planck per la meteorologia e dell’University College London, si perdono tre metri quadrati di ghiaccio marino
Fuoriuscita presso un'abitazione privata: la Polizia Locale ha chiuso il tratto tra l'incrocio con vicolo Anagnino e l'incrocio con via della Mola Cavona
Il giorno della pubblicazione del servizio, curiosamente, sono intervenuti dei tecnici dell'Italgas
I PIU' LETTI IN AMBIENTE
GIORNO SETTIMANA MESE
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]