Sabato 23 Marzo 2019 ore 13:28
PREMIO NOBEL 2018
Nobel 2018 per la Medicina va alle scoperte anticancro
James P. Allison e a Tasuku Honjo hanno vinto il premio per la scoperta dell'immunoterapia anticancro

Quest'anno ad ottenere l’ambito  premio Nobel per la Fisiologia e la Medicina 2018 sono stati  James P. Allison e a Tasuku Honjo per la scoperta dell'immunoterapia anticancro. Il Karolinska Institutet di Stoccolma in Svezia lo ha annunciato in diretta su internet e sui social network. Il prestigioso riconoscimento ammonta  a 9 milioni di corone svedesi,  oltre 871 mila euro.

Il cancro è la malattia mortale che uccide  milioni di persone di tutte le  età ogni anno ed è una delle più grandi piaghe per la salute dell'umanità. I vincitori del premio Nobel 2018  hanno studiato  la capacità del nostro sistema immunitario di attaccare le cellule tumorali, da ciò hanno stabilito un principio totalmente nuovo per la terapia del cancro. Hanno mostrato come diverse strategie per inibire i 'freni' posti al sistema immunitario possano essere adoperate nel trattamento del cancro, e le loro scoperte sono oggi un punto di riferimento nella lotta contro i tumori.

Tasuku Honjo ha scoperto una proteina presente sulle cellule immunitarie, rivelando la sua funzione, appunto, di 'freno' del sistema di difesa dell'organismo, quando intraprende un diverso meccanismo di azione. Le terapie basate sulla sua scoperta si sono rivelate sorprendentemente efficaci nella lotta contro il cancro.

Anche l'altro scienziato insignito del maggiore riconoscimento nel settore della Medicina, James P. Allison, ha studiato la proteina che funziona da freno del sistema immunitario, e si è reso conto del potenziale terapeutico di un sistema che possa liberare tale freno, scatenando le nostre cellule immunitarie per attaccare i tumori. Inoltre ha sviluppato questo concetto in un nuovo approccio per il trattamento dei pazienti. Fino all'arrivo di queste scoperte, i progressi nello sviluppo clinico delle immunoterapie erano stati modesti: la terapia dei 'checkpoint immunitari', così è stata ribattezzata la nuova strada inaugurata da Honjo e Allison, ha dunque rivoluzionato il trattamento del cancro e cambiato radicalmente il modo in cui i clinici gestiscono oggi questa patologia.

Foto presa dal profilo Instagram ufficiale 

 

Leggi anche:

Ospedali Lazio: Ogni anno almeno 100 aggressioni a personale sanitario

Intervista a Sandra Petrignani: "Natalia Ginzburg era una Corsara"

Salute: nel silenzio i 20 mila in corteo contro le terapie coercitive

 


ARTICOLI CORRELATI
E' Reato di guarigione indebita se il paziente dopo il fallimento di terapie ufficiali osa guarire col Metodo Di Bella
Le pubblicazioni sul MDB su 773 casi di patologie neoplastiche, documentano i risultati nella terapia dei tumori
La giornalista yemenita, premio Nobel per la Pace nel 2011, è diventata consulente per la promozione dei diritti umani
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
L'operazione è partita dalla finanza di Desenzano del Garda, in provincia di Brescia
2
L'uomo sapendo di dover finire in carcere per un anno e mezzo si era allontanato dalla propria abitazione facendo perdere le proprie tracce
3
Un imprenditore di Latina e un suo “socio” di Anzio sono stati arrestati ieri
4
Se in RAI si può dire che: "Gli uomini sono tutti dei pezzi di merda, specialmente il tuo Papà", e ricevere applausi...
5
De Vito arrestato per corruzione: avrebbe percepito mazzette dal costruttore Luca Parnasi
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]