Domenica 18 Agosto 2019 ore 03:21
Roma, caos traffico all'ospedale Sant'Andrea
Alcune persone hanno dovuto raggiungere la struttura a piedi

Questa mattina il traffico intenso sul Grande Raccordo Anulare ha costretto diverse a persone a raggiungere a piedi l'ospedale Sant'Andrea. A segnalare la situazione di disagi sono medici, automobilisti e gli stesso pazienti del nosocomio romano. La direzione generale del nosocomio ha inviato una lettera alla prefettura di Roma e alla Regione Lazio, in cui si ipotizza "un problema di ordine pubblico e di interruzione di pubblico servizio dovuto alla impossibilità oggettiva delle ambulanze di giungere in emergenza al Dea".

"L'Azienda - si legge nella lettera -, in questi tre anni, ha cercato di coinvolgere tutte le amministrazioni che, ciascuna per la propria competenza, avrebbero dovuto fornire la soluzione al grave problema di viabilità. Purtroppo, né il Comune di Roma, né il Municipio, né i vigili urbani, né l'Anas hanno mai posto in essere significative azioni risolutive".

Sulla vicenda è intervenuto anche il presidente del Codacons Carlo Rienzi: "Se non sarà immediatamente risolta la situazione, presenteremo un esposto alla magistratura per i reati di blocco stradale e interruzione di pubblico servizio. Invitiamo tutte le parti in causa, dalla direzione del Sant'Andrea all'Anas al Comune di Roma ad attivarsi oggi stesso, anche attraverso la presenza fissa di vigili urbani a regolare il traffico, per eliminare i disagi all'utenza: in caso contrario saranno tutti denunciati dal Codacons dinanzi la Procura".

L'assessore alla Sanità e all'Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D'Amato, attraverso una nota, ha precisato che "la Regione ha da tempo messo a disposizione i fondi per realizzare i lavori necessari".

 

Leggi anche:

Incidente autostrada A1, tra Colleferro e Valmontone direzione 

Roma, temporale e traffico paralizzato, connubio perfetto


ARTICOLI CORRELATI
L'ex presidente Inps e altre 9 persone, tra cui due funzionari della Regione Lazio, accusati di truffa e falso
L'intervento restituirà qualità di vita a una donna 50enne; la donatrice è una ragazza deceduta di 21 anni
vademecum di primo soccorso” elaborato da un pool di 23 neuropsichiatri infantili
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]