Lunedì 21 Gennaio 2019 ore 19:33
A ROMA SERVE SICUREZZA
Roma, Salvini: "Buche e rifiuti li vedo anch'io", stoccata alla Raggi
Salvini boccia la Raggi sullo stato di Roma, per manutenzione delle strade e rifiuti ma poi offre sicurezza alla città

Salvini boccia la Raggi sullo stato di Roma, soprattutto per quanto riguarda manutenzione delle strade e rifiuti, due tra i principali e annosi problemi della capitale, ma le concede le attenuanti; il ministro dell'Interno, infatti, durante una intervista ha affermato: "Le vedo anche io le buche e la monnezza': si può sicuramente fare di più, ma ovviamente qui ci sono problemi che risalgono fino a 25 anni fa, quando c’erano sindaci piacioni che facevano mostre del cinema".“

Così mentre assesta una stoccata alla Raggi e al suo governo della città, dall'altro lato, Salvini non perde l'occasione per mettere in evidenza le mancanze nella gestione delle precedenti giunte comunali fino a giungere a oltre 20 anni di distanza nell'attribuire gran parte delle responsabilità e delle colpe dell'attuale stato di Roma esprimendosi in senso negativo sulla opportunità di un governo cittadino ad opera di un commissario visto che "In democrazia scelgono i cittadini" come lo stesso vicepremier ha affermato.

"Io da ministro dell’Interno mi occupo di ordine pubblico e spero di essere utile per fare un po’ di pulizia per i campi rom: posso aiutare il Comune mettendo a disposizione i miei uomini per riportare ordine e sicurezza”, ha proseguito Salvini, riferendosi allo stato di sicurezza, o meglio di insicurezza, in cui versa Roma.

Tuttavia l'insicurezza di Roma non è data soltanto dai ROM che, comunque, si aggirano negli autobus di città, nei treni della metro, così come pure nei luoghi di interesse storico e turistico della capitale; l'insicurezza è data anche da zone della città delle quali si sono appropriati folle di immigrati e alle quali vanno aggiunte altre zone che, man mano, vengono sottratte alla libera disponibilità del cittadino; eppure, a leggere dei fatti che costantemente, come in uno stillicidio, emergono quotidianamente assurgendo agli onori delle cronache negative della città, ci si dovrebbe rendere conto che è necessario correre ai ripari, prima che sia troppo tardi visto che tardi lo è già, restituendo zone centrali di Roma alla collettività rendendole sicure e fruibili ai cittadini con sicurezza e tranquillità per gli stessi.


ARTICOLI CORRELATI
I cittadini che rimangono in città potranno denunciare strade sporche, buche stradali e disservizi
Nuova polemica su utero in affitto e maternità surrogata, dopo affissione di manifesti nelle città, ma il no del mondo della cultura è netto
Forse sarebbe il caso per il sindaco Raggi di intervenire seriamente sul problema che potrebbe essere di rapida e pronta risoluzione
I PIU' LETTI IN POLITICA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
2
"Purtroppo, anche persone colte come Sgarbi, dimostrano di essere ignoranti a proposito della figura infermieristica"
3
Chiuse le indagini: la Raggi potrebbe rispondere di falso per la nomina di Renato Marra e di abuso d'ufficio per quella di Romeo
4
I controlli dei dipendenti pubblici assenti per malattia da settembre saranno svolti dell'INPS e non più dalle Asl e i medici potranno bussare alla porta dei malati più di una volta al giorno
5
"Era il polmone verde della città di Roma, con un'amministrazione comunale che si dimentica di organizzare la manutenzione, il controllo e la prevenzione"
1
Felicetto Angelini che ha annunciato la sua ricandidatura per la lista “Insieme Artena Rinasce”
2
Sarà valida anche per le nuove aziende
3
Dopo la formalizzazione della nomina in consiglio di amministrazione, sottoscriverà il contratto
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency