Martedì 19 Marzo 2019 ore 21:50
REPUBBLICA CECA
Itinerario a Praga in autunno
Praga è da sempre legata a storie di magia e incantesimi. Storie singolari che ne hanno fatto una delle città più affascinanti

(Photo by Anthony DELANOIX)

Praga è da sempre legata a storie di magia e incantesimi. Storie davvero singolari che ne hanno fatto una delle città più affascinanti di tutta l’Europa. Va da sé che in autunno la città di Praga esprime al meglio quell’atmosfera carica di aspettative e suggestioni. Non fosse altro per le sue pietre antiche che si caricano di sfumature uniche in questa stagione e per i suoi colori. Quelli degli alberi che lentamente perdono le foglie e trasformano i percorsi lungo la Moldava in qualcosa di veramente surreale.  

E dove se non tra le vie del quartiere vecchio di Praga, Staré Mesto può cominciare il nostro itinerario alla scoperta della città. Da oltre mille anni la Città Vecchia rappresenta il cuore pulsante della capitale che alla sera si riempie delle luci dei tanti locali tipici e di una moltitudine di gente del posto e turisti tutti ammaliati dal fascino antico dei vicoli e degli edifici. In Piazza Staromestske Namesti lo sguardo segue verso l’alto la celebre Torre dell’Orologio Astronomico che svetta con i suoi settanta metri di altezza su tutta la piazza. Vale la pena perdersi nel dedalo di strade e vicoli che come un labirinto serpeggiano nella Città Vecchia fino a Ponte Carlo che ci accoglie con le sue imponenti statue. Una breve sosta per ammirare questa splendida architettura è d'obbligo così come le foto di rito.  

Vale la pena seguire la salita che ci conduce alla collina Petrin dove si trova uno degli osservatori più celebri di tutta Europa e una zona verde che da il meglio di sé nella stagione autunnale. Sta a voi naturalmente scegliere se percorre a piedi questo itinerario oppure salire a bordo della più comoda, ma anche meno suggestiva, funicolare. A breve distanza dalla collina incontriamo uno degli edifici più famosi della città. Il Castello di Praga è infatti considerato uno dei più grandi e antichi del mondo. Non per nulla ad affermarlo è il Guinness dei Primati che non ha avuto dubbi nella sua scelta dato che il castello si estende per oltre settanta ettari. Comunque niente panico, basta seguire il classico tour del castello che si snoda lungo i suoi cortili e le sue splendide stanze per avere un colpo d’occhio unico e magico su come vivevano un tempo i re cechi.  

(Photo by Rodrigo Ardilha)

Visitare Praga in autunno non è solo un’opportunità imperdibile per chi non avesse ancora ammirato le meraviglie architettoniche della città, visto che la capitale della repubblica ceca offre al viaggiatore un calendario ricco di eventi davvero imperdibili.   La Designblok è la Settimana del design che si tiene alla fine di ottobre. Uno degli eventi più attesi a livello mondiale e capace di accogliere con lo stesso entusiasmo sia gli addetti ai lavori che i semplici appassionati. Da segnalare il fatto che la Designblok non si svolge in un’unica sede, ma coinvolge l’intera città senza escludere il quartiere della Città Vecchia e altre suggestive location in giro per la capitale ceca che si riempie di istallazioni e laboratori dedicati al design e alla creatività. Per coloro che si troveranno a Praga in dicembre segnaliamo un appuntamento di primissimo piano per gli appassionati del poker professionale. Tanti i campioni che giungeranno nella magica Praga per partecipare al torneo EPT con nomi entrati nell’olimpo della disciplina. Da Daniel Negranu a Bertrand Grospellier, l’evento di Praga che chiude l’anno solare dell’European Poker Tour promette di essere molto di più di un semplice torneo di poker.  

(Photo by romanboed) 

E per concludere un autunno ricco di eventi non possiamo non ricordare la Settimana della scienza durante la quale la città si riempie di laboratori didattici, mostre e conferenze a carattere scientifico. Una curiosa opportunità anche per le famiglie che visitano la città nella prima settimana di Novembre.   Non ci siamo ovviamente dimenticati degli amanti della buona cucina. Perché una visita a Praga non può prescindere da una sosta, meglio se più di una, nei tanti ristoranti tipici del quartiere di Staré Mesto. Avrete l’opportunità di assaggiare un piatto di gulasch cucinato come si deve. Oppure deliziarvi con un buon vepřoknedlozelo preparato con maiale arrosto e accompagnato da canederli e crauti. Un caposaldo della cucina ceca. Possiamo chiudere il tutto con un delizioso trdlo (manicotto di Boemia): impasto di pane dolce cosparso di zucchero e cannella.


ARTICOLI CORRELATI
I PIU' LETTI IN VIAGGI I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
Un hotel storico a cinque stelle nel cuore della città più vivace d'Europa
2
Un percorso di circa 200 chilometri lungo la via Latina, una delle più antiche vie romane che collegava Roma a Capua
3
Lo stand espositivo della Regione Sicilia al Vinitaly, uno spazio di 3000 mq, è stato il più frequentato
4
Theodor Falser è il cerimoniere del Johannesstube, il ristorante gourmet stellato, all’interno dell’Hotel Engel
5
Sono stati presentati nella capitale francese come i taxi del futuro
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]