Venerdì 18 Gennaio 2019 ore 22:48
NEGOZIAZIONE DIGITALE
Trend in crescita per le piattaforme di trading online
Apparso in Italia per la prima volta all’inizio degli anni Duemila, il trading online si conferma oggi come un settore in ottima forma

Apparso in Italia per la prima volta all’inizio degli anni Duemila, il trading online si conferma oggi come un settore in ottima forma, con una crescita generale che coinvolge sia il numero di traders che quello delle piattaforme specializzate e dei brokers. Attualmente si stima che siano oltre 6 milioni gli italiani che hanno aperto un conto di trading, con il quale effettuare investimenti nei mercati su vari asset.

Un numero molto interessante specialmente se consideriamo che gli italiani sono molto meno avvezzi alle tematiche finanziarie rispetto alla media europea.

A questo proposito è molto interessante un altro dato: risultano operative 151 piattaforme e 132 brokers, con numeri in forte crescita nei primi sei mesi del 2018 rispetto allo stesso periodo del 2016. Ovviamente questo numero è destinato a calare in maniera considerevole qualora si seguisse il consiglio degli esperti di Mercati24, ossia quello di prendere in considerazione solo le migliori piattaforme per fare trading online.

In definitiva l’andamento positivo degli investimenti in borsa è stato dettato da alcuni fattori principali, tra cui una maggiore maturità degli utenti, lo sviluppo di piattaforme sempre più evolute e di sistemi compatibili con i dispositivi mobili di ultima generazione.

Trading online: un settore ormai maturo entra nella seconda fase

Il trading online, TOL, consiste nella negoziazione digitale di operazioni finanziarie finalizzate al guadagno, un’attività riservata a chi vuole investire il proprio capitale sui mercati sfruttando i cambiamenti dei prezzi di vari asset, tra cui cambi di valute Forex, titoli, indici, materie prime, obbligazioni e recentemente anche criptovalute. Riservato inizialmente ai professionisti esperti del settore, con la diffusione delle nuove tecnologie e di internet il trading online ha vissuto un vero e proprio boom negli ultimi anni.

Tuttavia, nei primi momenti dalla sua comparsa in Italia, si è registrata una forte euforia intorno a questa pratica, spesso decantata come un facile modo per guadagnare online, accostata a forme più vicine al gioco d’azzardo, che in realtà sono quanto di più distante esista con il trading online. Oggi fortunatamente il settore sta vivendo una seconda fase, caratterizzata da un’elevata maturità degli operatori e degli utenti impegnati quotidianamente negli investimenti digitali sui mercati.

Il trading online viene vissuto finalmente come un’attività lavorativa di altissimo livello, dove è necessario seguire un percorso di formazione serio e qualificato, fare esperienza e procedere per gradi applicando le nozioni apprese. Per questo motivo i brokers hanno investito milioni di euro nella progettazione di piattaforme sempre più sofisticate, nello sviluppo di sistemi di trading online mobile per smartphone e tablet e nella formazione dei loro clienti.

Il trading online si affaccia quindi al 2019 con un look completamente rinnovato, una nuova veste che vuole contribuire a farlo salire di livello. Il trading dei prossimi anni sarà quindi un’attività di altissimo profilo, con servizi professionali in grado di fornire supporto costante e corsi di formazione sempre più smart e interattivi, tra cui su tutti e-book, webinar e videocorsi tenuti da veri professionisti con anni d’esperienza.

Pro e contro del trading online

Il successo degli ultimi anni, con il continuo aumento degli italiani che si affacciano al mondo del trading online nel 2018, ha acceso i riflettori sui vantaggi e gli svantaggi di questa attività. Investire sui mercati richiede ovviamente esperienza e capacità, qualità che richiedono tempo e non lasciano spazio all’improvvisazione. Ciò non significa che possano fare trading online soltanto le persone qualificate, ma che prima di iniziare sia necessaria un’adeguata formazione.

Allo stesso tempo è fondamentale affidarsi soltanto alle migliori piattaforme di trading online, provviste delle dovute certificazioni, regolamentate dalla Consob e caratterizzate da servizi di qualità messi a disposizione dei propri traders. Tuttavia si tratta di un settore in grado di offrire enormi vantaggi e possibilità, con una semplicità d’investimento che rimane tutt’ora un aspetto essenziale e distintivo.

Inoltre bisogna essere onesti, poiché la comparsa di asset innovativi come le criptovalute consente di raggiungere guadagni potenziali estremamente elevati. Ovviamente servono capacità decisamente superiori rispetto a quelle richieste soltanto qualche anno fa. Bisogna infatti conoscere gli strumenti di analisi tecnica degli andamenti, dominare lo studio dei grafici e padroneggiare i software e le piattaforme d’investimento. Soltanto in questo modo il successo del trading online rappresenterà realmente una nuova maturità per tutto il comparto.


ARTICOLI CORRELATI
Siete alla ricerca di una ottima guida al trading? Abbiamo una straordinaria notizia per voi...
Molti aspiranti traders e operatori del mondo della finanza, quando si trovano all’inizio della loro carriera non sanno bene come muoversi
Il traffico ferroviario fra Guidonia e Lunghezza (linea Fl2, Roma Tiburtina-Sulmona) è sospeso dalle 19.15
I PIU' LETTI IN ECONOMIA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In Italia c’è ovunque un fritto di tutto rispetto: vi parleremo del fritto piemontese, bolognese, romano e napoletano
2
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
3
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
4
La locandina di Apicio è la rubrica di food economia di Domenico di Catania, consulente economista e chef
5
Chiara Moro: "Non è un fatto così eccezionale. Mio padre già nel 2012 aveva deciso di pagare l’IMU ai dipendenti"
1
Chi ha venduto a prezzo di mercato oggi può evitare la restituzione della differenza di prezzo
2
Dopo decenni in cui hanno tenuto il mercato alla grande, le calzature sportive e sneakers sembrano accusare una piccola flessione
3
I risparmiatori italiani che possiedono un conto corrente, hanno visto o vedranno aumentare i costi della gestione del proprio conto corrente
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]
EDitt | Web Agency