Mercoledì 24 Aprile 2019 ore 15:54
RAGGIRI DIGITALI
Sms, mail e altro ancora. Sembra il Fisco, ma è una truffa
I messaggi simulano gli indirizzi e il linguaggio degli uffici tributari. Per estorcere documenti e dati

Certo: rimanere perfettamente calmi, quando ci si prospetta un avviso di accertamento o una cartella esattoriale, non è facilissimo. Ed è proprio su questo che stanno puntando gli artefici di un ennesimo raggiro che viene tentato in questi giorni. Il trucco è un sms minaccioso che preannuncia una “raccomandata digitale” e che intima di collegarsi a un certo sito, se si vogliono evitare le sanzioni preannunciate. Non elevatissime, a quanto sembra di poco più di 500 euro, ma sufficienti ad accendere la voglia di levarsele di torno al più presto.

Il frasario utilizzato, ovviamente, è fatto apposta per trarre in errore: "InfoSMS", "Equitalia", “agenziadellentrate.com”. La scommessa è che i malcapitati leggeranno in fretta e cadranno nella rete. Collegandosi al sito e inviando ciò che viene richiesto: passaporti e altri documenti, oppure dati “sensibili”.

In ogni caso, quindi, non agite d’impulso. Leggete accuratamente ogni scritta e controllate che gli indirizzi web corrispondano ai veri uffici fiscali. Quelli autentici, ad esempio, sono www.agenziaentrate.gov.it, per l’Agenzia delle Entrate e www.agenziaentrateriscossione.gov.it., per quel che riguarda la riscossione.

Insomma: come consigliano gli stessi rappresentanti dell’amministrazione tributaria, se non siete più che sicuri della veridicità dei messaggi, cestinateli immediatamente ed evitate di cliccare sui collegamenti indicati. Guardandovi bene dal fornire qualsiasi tipo di informazione riservata e, a maggior ragione, di inviare copia dei vostri  documenti personali.


ARTICOLI CORRELATI
La senatrice per la prima volta dice la sua sull'iscrizione sul registro degli indagati del marito Floriani
Prima del ricorso al Giudice, sarà necessario cercare un accordo con il Fisco
Con l'aiuto di un ex impiegato di Equitalia avrebbero truffato 50 clienti "facendo la cresta" sull'Iva e i contributi Inps
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
4
Tre casi registrati tra Montesacro e il quartiere africano. Fatti che passano in secondo piano rispetto alle altre storie di cronaca nera
5
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
1
Era scomparso da qualche giorno dalla sua casa di Ciampino, la sua auto è stat ritrovata sul lungolago. Il suo corpo senza vita a 25 metri di profondità
2
Una Smart, guidata da una ragazza di Artena, per cause ancora da chiarire, si è scontrata frontalmente con una motocicletta
3
Una scossa di magnitudo 2.2 a una profondità di 7 km è stata registrata alle 18:51 di oggi
4
Il Centro Funzionale Regionale ha emesso un bollettino con fase operativa di attenzione per vento su tutte le zone di allerta del Lazio
5
Le fiamme secondo una prima ricostruzione dei Vigili del Fuoco sarebbero partite da una baracca esterna
1
In questi giorni si sta diffondendo su Whatsapp un comunicato, divenuto virale, con un lungo elenco di nuovi autovelox
2
La cultura, se patrimonio condiviso, è elemento di identità e coesione sociale, oltre a costituire il vero valore aggiunto
3
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
4
Il giovane falciato nelle prime ore del mattino da un'auto, il cui conducente si è fermato a prestare soccorso. Un'intera comunità è sotto shock
5
"Restituiamo finalmente un futuro a 6 milioni e mezzo di persone che fino ad oggi hanno vissuto in condizione di povertà"
Il Quotidiano del Lazio è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]