Mercoledì 20 Novembre 2019 ore 13:42
DAL 15 NOVEMBRE
Tivoli, Ordinanza del sindaco contro la prostituzione
Giuseppe Proietti: “Il provvedimento mira anche a contrastare concretamente l’idea che sia possibile comprare un essere umano come si compra un oggetto da usare a proprio piacimento"

Il sindaco di Tivoli Giuseppe Proietti, attraverso un’ordinanza sindacale che entrerà in vigore il prossimo 15 novembre, ha disposto il divieto per chiunque, "sulla pubblica via e su tutte le aree soggette a pubblico passaggio del territorio del Comune di Tivoli, di contattare soggetti dediti alla prostituzione, concordare con gli stessi prestazioni sessuali a pagamento, consentire la salita dei medesimi sul proprio veicolo per la descritta finalità, eseguire manovre pericolose o di intralcio alla circolazione stradale, ivi compresa la sosta e/o la fermata al fine di porre in essere i comportamenti delineati". 

Inoltre, l'ordinanza vieta a chiunque "di porre in essere comportamenti diretti in modo non equivoco ad offrire prestazioni sessuali a pagamento, assumendo atteggiamenti, modalità comportamentali ovvero indossare abbigliamenti o mostrare nudità, che manifestino, inequivocabilmente, l’intenzione di adescare o di esercitare l’attività di meretricio".

Per i trasgressori è prevista la sanzione di 500 euro. Previsto contestualmente anche l'avvio delle persone dedite alla prostituzione, vittime di violenza o grave sfruttamento oppure in stato di particolare disagio alle strutture di accoglienza attive sul territorio comunale.

Il sindaco Proietti ha dichiarato che “il provvedimento mira anche a contrastare concretamente l’idea che sia possibile comprare un essere umano come si compra un oggetto da usare a proprio piacimento; ciò costituisce un principio eticamente inaccettabile oltre ad essere lesivo della dignità delle persone che molto spesso sono costrette, contro la propria volontà e subendo ricatti e violenze, ad esercitare la prostituzione".

 

Leggi anche:

Tivoli, Lavori sulla strada provinciale di Quintiliolo

Tivoli, Arrestati ladri d'appartamento che simulavano essere operai Enel


ARTICOLI CORRELATI
"Siamo cittadini liberi e questo argomento non ha colore politico, chiediamo di mantenere la gestione pubblica della Rocca"
Blitz della Gdf in un supermercato, che è stato chiuso: sequestrate 600 confezioni tra formaggi, insaccati e carni bianche e rosse
Oggi davanti alla Corte Federale i giallorossi chiederanno lo sconto da tre a due giornate per il centrocampista
I PIU' LETTI IN POLITICA
GIORNO SETTIMANA MESE
1
Nei centri principali a raddoppiare la media dei suoi consensi è anche Italia Viva di Matteo Renzi
Data di pubblicazione: 2019-11-18 06:35:58
1
La Calabria sempre più martoriata, che cammina lentamente e con la retromarcia innestata, vive una situazione pre-elettorale all'insegna del caos e di maggiore povertà
Data di pubblicazione: 2019-11-08 11:41:22
2
Nei centri principali a raddoppiare la media dei suoi consensi è anche Italia Viva di Matteo Renzi
Data di pubblicazione: 2019-11-18 06:35:58
3
Fa discutere la proposta del Partito Democratico di dotare le Forze dell'ordine di numeri identificativi e bodycam. In Europa è già in vigore in 20 Paesi su 28. L'appello del Parlamento europeo e dell'ONU
Data di pubblicazione: 2019-11-02 14:07:08
4
La decisione è stata presa a seguito di alcune minacce sul web e dello striscione di Forza Nuova
Data di pubblicazione: 2019-11-07 10:14:13
5
Per il ministro degli Esteri la Lega ha preferito fare gli interessi di partito evitando, quando era al governo, di elaborare una manovra finanziaria
Data di pubblicazione: 2019-11-12 06:26:38
Il Quotidiano del Lazio.it è un marchio di Associazione Culturale "Un Giorno Speciale".
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°8/13 del 17/05/2013

Direttore: Francesco Vergovich
P.IVA e C.F. 09678001000
info@ilquotidianodellazio.it

[ versione mobile ]